BREAKING NEWS
Coronavirus, in Ticino altri 104 casi e dodici decessi
areaviva.ch - Foto © Exploratorio.ch
CAPRIASCA
29.03.19 - 16:000

Una mozione per far rivivere Casa Cattaneo

Al legislativo viene chiesto di dare mandato al Municipio di ristrutturare lo stabile affinché possa ospitare le attività aggregative

CAPRIASCA - Se il comune di Capriasca ha indubbiamente recuperato terreno in materia di manifestazioni pubbliche, ancora mancano degli spazi pubblici aperti alla cittadinanza per attività associative, culturali e ricreative. Per questo motivo alcuni consiglieri comunali hanno inoltrato una mozione al legislativo affinché dia mandato al Municipio di ristrutturare integralmente Casa Cattaneo secondo il progetto presentato dall’associazione "Casacattaneo Incontri".

Casa Cattaneo è un immobile di proprietà del Comune di Capriasca situato nel nucleo di Lugaggia. Un intervento su questa proprietà «costituirebbe un’occasione privilegiata per aprire alla cittadinanza uno spazio adatto ad ospitare le attività aggregative».

Il progetto messo a punto dall’associazione Casacattaneo Incontri, che ha recentemente invitato i membri del Consiglio Comunale per una visita della casa, è estremamente dettagliato sia negli aspetti architetturali che finanziari, così come in quelli contenutistici e gestionali.

I consiglieri comunali Zeno Casella, Michele Cattaneo, Daniela Stampanoni, Fiorenza Franzoni, Ruben Mancini e Moreno Petralli chiedono pertanto che Casa Cattaneo venga ristrutturata integralmente (il rifacimento del tetto per assicurare la coibentazione e la protezione contro le intemperie, il controllo della statica e interventi dove necessario, il rifacimento dell'impianto di riscaldamento, il rifacimento dell'impianto elettrico, la formazione di servizi adatti alle attività che vi si svolgono, la formazione di un "office" al piano terreno per pausa e bevande calde, la sistemazione delle cantine, il restauro delle scale, dei parapetti, delle porte e dei pavimenti, il tinteggio delle pareti e dei soffitti, il mobilio necessario); che gli spazi vengano destinati a manifestazioni culturali e aggregative rivolte alla cittadinanza, alle attività dell’assemblea di quartiere Lugaggia-Sureggio e delle associazioni e degli artisti presenti sul territorio comunale, all’installazione di uffici per piccole e microimprese (startup, piccoli artigiani, ecc.); nonché che al Municipio venga dato mandato di studiare l’opportunità di costituire una fondazione che si occupi della gestione dell’edificio (da mantenere di proprietà pubblica) e dei suoi contenuti, sulla base di un’apposita convenzione stipulata con il Comune.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
39 min
I casi aumentano ancora, ma un po' meno
Nelle ultime ventiquattro ore i malati sono arrivati a quota 2'195. I morti complessivi legati al coronavirus sono 132
CANTONE
1 ora
Il Tribunale federale approva la tassa di collegamento
Il Tf dà avviso ad alcuni avvocati che le opposizioni contro l'imposta per i generatori di traffico sono state respinte
GINEVRA
2 ore
Ticino, è ancora lunga: «Picco tra tre settimane? Plausibile»
«C'era la macchina del tempo...», ha ammonito il direttore vicario dell'Organizzazione Mondiale della Sanità.
BALERNA / NOVAZZANO
4 ore
Asilanti ammassati: «Era un momento informativo»
Distanza sociale e divieto di assembramento non rispettati al centro asilanti in zona Pasture.
CANTONE
4 ore
«Col Covid-19 siamo tutti più fragili»
A tu per tu con Lorenza Bernasconi, membro del Consiglio di Amministrazione di Gruppo Sicurezza.
VIDEO
BELLINZONA
12 ore
Guerra al Covid-19: lacrime per l'Hallelujah
L'iniziativa è stata voluta da Eva Colella e Rosa Rigitano, due residenti: «Qui da settimane c'è un vuoto surreale»
LUGANO
14 ore
«Così sono guarito dal virus»
L'ex consigliere di Stato racconta la malattia, il ricovero a La Carità, e il ritorno - difficile - alla normalità
CANTONE
15 ore
Cattaneo: «I prestiti sono l'aspirina, ora il ricostituente»
Il consigliere nazionale: «La liquidità erogata dalle banche rinvia solo il problema»
LUGANO
18 ore
Ecopunti zeppi. «Colpa del coronavirus»
La chiusura degli ecocentri sarebbe la causa. E c'è chi si lamenta
SVIZZERA / CANTONE
19 ore
Niente alcoltest causa coronavirus (ma non in Ticino)
In alcuni cantoni le polizie rinunciano per paura dei contagi. Da noi, invece, adottate «misure igieniche accresciute».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile