Ti Press
Il primo firmatario Giovanni Barella
CANTONE
15.11.18 - 15:140
Aggiornamento : 16:53

Nulla da fare per "Ticino Laico", grande interesse per il Cardiocentro

Le firme raccolte per l'iniziativa costituzionale elaborata non hanno raggiunto il minimo di 10'000 fissato dalla Legge. Riuscita invece l'iniziativa "Grazie Cardiocentro!"

BELLINZONA - Verranno pubblicati domani sul Foglio ufficiale i decreti che riguardano due iniziative popolari.

L’iniziativa popolare costituzionale elaborata «Ticino Laico», presentata il 28 giugno 2018, non è riuscita. Le firme attestate sono infatti 6’628 e non raggiungono il numero minimo di 10’000 fissato dalla Legge cantonale sull’esercizio dei diritti politici.

Si voterà sul Cardiocentro - È per contro riuscita la raccolta firme (16'693 in tutto) per l’iniziativa popolare legislativa elaborata «Grazie Cardiocentro!», presentata il 31 agosto 2018. «Si tratta di un risultato emozionante che ci lascia davvero senza parole e di cui siamo infinitamente grati», hanno commentato i promotori dell'iniziativa.

«Valanga di affetto» - Per il Gruppo Grazie Cardiocentro si tratta di «una vera e propria valanga di affetto che testimonia tutta l’apprezzamento di una parte numerosa della popolazione verso il Cardiocentro, i suoi collaboratori e l’opera svolta in vent’anni di attività a favore di tutti i pazienti cardiopatici ticinesi, delle loro famiglie e dell’intero territorio cantonale, dai centri alle valli». «Accanto all’emozione - aggiunge il Gruppo - oggi sentiamo una grande responsabilità verso i cittadini che ci hanno sostenuto e per il compito che ci aspetta nei prossimi mesi».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 2 anni fa su tio
Chissà che piacere quell'onorevole ,Quadranti mi sembra si chiami, che tanto si agita per le interrogazioni al governo ( quasi come Sergi) che tanto gongolava che le firme non erano poi tante, lo stesso che vorrebbe bacchettare Autopostale, senza rendersi conto di cosa vorrebbe dire. Se le firme sono oltre 16000, vorrà pur dire qualche cosa o no? Da interpretare una fiducia nel Cardiocentro e una sfiducia nell'EOC? O almeno nel suo presidente?
rojo22 2 anni fa su tio
Ticino laico: gruppo di persone con un sacco di tempo libero. E laico.
GI 2 anni fa su tio
significa che i problemi del Ticino sono altri....
streciadalbüter 2 anni fa su tio
Mi domando a cosa servono le firme per il cardiocentro:i patti parlano chiaro
Cleofe 2 anni fa su tio
peccato. davvero peccato
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
PARADISO
16 min
Il ponte della funicolare del San Salvatore non c'è più
Per permetterne il risanamento, nella notte la struttura lunga 32 metri è stata rimossa con una gru
FOTO
MENDRISIO
5 ore
«Oggi qualcuno sorride, ma altri piangono»
È entrato in vigore stamattina il divieto di transito attraverso il nucleo di Ligornetto. Non mancano però le lamentele.
CANTONE
6 ore
Tre nuove quarantene di classe in Ticino
Scendono a quota 7 gli ospedalizzati a causa del virus.
SONDAGGIO
CANTONE
8 ore
Canarie e Dubai fanno il pieno di turisti ticinesi
In vista delle vacanze autunnali, le prenotazioni sono in aumento. Ma non sono ancora al livello pre-crisi
CANTONE
10 ore
«Ci chiamano doule, accompagniamo alla vita, ma anche alla morte»
Assistono al parto, ma sono presenti anche al termine di una vita. Una di loro racconta cosa vuol dire essere doula.
CAPOLAGO
20 ore
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
22 ore
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
1 gior
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
1 gior
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
1 gior
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile