tipress
CANTONE
24.10.18 - 15:140
Aggiornamento : 16:25

Elezioni cantonali: «Nessun accordo tra Lega e UDC»

Lo hanno deciso i due partiti dopo una discussione odierna spiegando: «Si prosegue comunque con la collaborazione sui temi»

LUGANO - Non ci sarà un accordo elettorale tra Lega e UDC. È questa la decisione presa dopo la discussione odierna avvenuta tra Antonella Bignasca, Norman Gobbi (in rappresentanza della Lega dei Ticinesi) e Piero Marchesi assieme a Sergio Morisoli (per l’UDC).

Le premesse per sottoscrivere l'accordo, infatti, non sono state ritenute sufficienti dalle parti e pertanto, «con serenità», i due partiti si presenteranno alle prossime Elezioni cantonali in modo separato.

Ciò nonostante, viene confermata la volotà a voler proseguire la collaborazione che - segnalano in una nota stampa - «dovrà essere ulteriormente sviluppata per il bene dei ticinesi».

Ricordando la vittoria referendaria de “La scuola che verrà”, l’iniziativa per l’insegnamento della Civica nelle scuole, l’iniziativa “Prima i nostri”, la raccolta firme sul “Referendum finanziario obbligatorio”, le varie Iniziative parlamentari in ambito fiscale e altri temi che hanno visto i due partiti con successo dalla stessa parte della barricata, Lega e UDC giustificano la mancata sottoscrizione di un accordo elettorale cantonale non per obiettivi politici differenti.

«La Lega dei Ticinesi e l’UDC - sottolineano - intendono comunque continuare a lavorare costruttivamente sui punti che li accomunano, cercando di dare delle chiare risposte ai problemi dei ticinesi e nel far fronte comune a sostegno dell’iniziativa sull’Autodeterminazione, contro la libera circolazione delle persone e contro l’accordo quadro».

Una possibile collaborazione elettorale per le Elezioni federali sarà valutata dopo l’appuntamento cantonale di aprile 2019.

La Lega presenterà la lista per il Consiglio di Stato il 20 gennaio a Pregassona, continuando la tradizione che vuole il partito di via Monte Boglia essere l’ultimo a presentare la propria cinquina.

Commenti
 
vulpus 9 mesi fa su tio
Bravo Marchesi, o si tratta da pari o niente. I diktat sono specifici di altri movimenti. Non sono sufficienti i numeri per lavorare seriamente ed in modo affidabile
LAMIA 9 mesi fa su tio
Unione = forza Marchesi hai tappato così hai rimesso in gioco gli altri.
phys 9 mesi fa su tio
L’UDC è stata trattata male... utile in caso di necessità, scaricata quando quando non più necessaria. Scelta poco comprensibile! Ed i commenti contro Chiesa potranno essere digeriti? Difficile dirsi “amici come prima” tra un anno alle Federali.
streciadalbüter 9 mesi fa su tio
Ragazzi,ricordatevi che l`unione fa la forza.
siska 9 mesi fa su tio
Due destre che si amano e si odiano contemporaneamente.......alla largaaaa da partiti del genere.
Peppe Rivera 9 mesi fa su fb
davvero peccato
TOP NEWS Ticino
CAMPIONE D’ITALIA
50 min

Il “funerale” dell’enclave ad un anno dalla chiusura del casinò

Gruppo Residenti e Comitato Civico invitano la cittadinanza a scendere in strada il prossimo 27 luglio: «Campione non può essere dimenticata»

FOTO E VIDEO
LUGANO
5 ore

Moto e furgone si scontrano sulla rampa dell'A2

Ferite medie per il centauro. L'incidente è avvenuto attorno alle 15.30 ma ci sono tuttora ripercussioni sul traffico

LUGANO
6 ore

Treni bollenti: la Flp distribuisce ventilatori ai passeggeri

In assenza di aria condizionata, le Ferrovie Lugano-Ponte Tresa hanno pensato a una soluzione tampone contro la canicola

AVEGNO
7 ore

Rubano il maxi cartellone del Vallemaggia Magic Blues

Ignoti hanno fatto sparire il poster (tre metri per quattro) alle porte di Avegno. Gli organizzatori: «Delusi e amareggiati»

CANTONE
10 ore

Il blues sarà donna

Presentata la 31esima edizione di Blues to Bop, in programma dal 29 agosto al 1. settembre a Lugano, nelle piazze Cioccaro, San Rocco e Riforma. E con la consueta chiusura a Morcote (Piazza Granda)

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile