archivio TiPress
CANTONE
07.07.17 - 15:590

Cardiocentro ed EOC «rispetteranno gli accordi»

Il Consiglio di Stato conferma il passaggio di proprietà entro il 2020

BELLINZONA - L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e la Fondazione Cardiocentro Ticino (FCCT) rispetteranno gli accordi sottoscritti nella convenzione del 22 dicembre 1995 secondo modalità che sono in corso di trattativa. Lo conferma il Consiglio di Stato rispondendo a due interrogazioni presentate, rispettivamente, da Ivo Durisch e Milena Garobbio e da Matteo Quadranti e Franco Celio.

Entro il 2020, conferma il governo, la FCCT sarà sciolta e il Cardiocentro confluirà nell’EOC con modalità che permetteranno di preservare il patrimonio di esperienza diagnostica, medica e terapeutica acquisito nel corso degli anni. Un «vero passaggio di proprietà» che sarà formalizzato con l’allestimento della prossima pianificazione ospedaliera. A partire da quel momento anche i risultati della gestione finanziaria del Cardiocentro saranno inglobato nel rapporto di attività dell’Ente.

Inoltre, per quanto concerne le cure in ottica futura, l’EOC ha già garantito al personale del Cardiocentro che tutti i contratti di lavoro e gli impegni con terzi verranno ripresi al più tardi al momento della scadenza del 2020.

2 anni fa Cardiocentro e Eoc, quale futuro?
Commenti
 
vulpus 2 anni fa su tio
Troppi appetiti su questo cardiocentro .Viste le situazioni critiche attuali, l^'EOC sarà in grado di garantirne l'efficacia attuale? Non era più semplice continuare con la situazione attuale, e al limite vendere il terreno sul quale sorge alla Fondazione? E se i ticinesi volessero dire la loro sulla questione?
madras 2 anni fa su tio
Il carddio centro deve restare un'ente al di fuori dell'OEC altrimenti saremo rovinati. Se è nato è grazie alla fondazione e al Prof. Moccetti e quindi tale deve restare.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore

Gobbi sul radar di Camorino: «Lo scopo preventivo è quantomeno discutibile»

In un post su Facebook il Direttore del DI precisa che il dispositivo "incriminato" è stato posato dalla polizia comunale di Bellinzona e assicura: «Approfondiremo questo modo d'agire»

CANTONE
4 ore

Swiss sui voli cancellati: «Siamo in stretto contatto con Adria Airways»

La situazione dello scorso weekend all'aeroporto di Agno dovuta a un problema tecnico. «Non erano disponibili altri aerei»

CANTONE
4 ore

Casse malati, l’Ordine dei medici sta con Raffaele De Rosa

«Confidiamo che nel futuro i Cantoni possano avere i dati necessari per determinare se i premi in Ticino sono adeguati» scrive il presidente Franco Denti

BIASCA
6 ore

Licenziato dall'Ocst: «Sono distrutto»

Arturo Mellace è stato lasciato a casa dopo 22 anni. La solidarietà degli operai. Ma il sindacato ribatte: «Abbiamo agito per motivi disciplinari, nel rispetto della legge»

VIDEO
CANTONE
7 ore

Prevenzione o radar trappola? A Camorino è strage di multe

Un video mostra un controllo della velocità a pochi metri dal cartello che segna la fine del limite di 50 chilometri orari. Il flash scatta di continuo, ma è subito polemica

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile