archivio TiPress
CANTONE
07.07.17 - 15:590

Cardiocentro ed EOC «rispetteranno gli accordi»

Il Consiglio di Stato conferma il passaggio di proprietà entro il 2020

BELLINZONA - L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) e la Fondazione Cardiocentro Ticino (FCCT) rispetteranno gli accordi sottoscritti nella convenzione del 22 dicembre 1995 secondo modalità che sono in corso di trattativa. Lo conferma il Consiglio di Stato rispondendo a due interrogazioni presentate, rispettivamente, da Ivo Durisch e Milena Garobbio e da Matteo Quadranti e Franco Celio.

Entro il 2020, conferma il governo, la FCCT sarà sciolta e il Cardiocentro confluirà nell’EOC con modalità che permetteranno di preservare il patrimonio di esperienza diagnostica, medica e terapeutica acquisito nel corso degli anni. Un «vero passaggio di proprietà» che sarà formalizzato con l’allestimento della prossima pianificazione ospedaliera. A partire da quel momento anche i risultati della gestione finanziaria del Cardiocentro saranno inglobato nel rapporto di attività dell’Ente.

Inoltre, per quanto concerne le cure in ottica futura, l’EOC ha già garantito al personale del Cardiocentro che tutti i contratti di lavoro e gli impegni con terzi verranno ripresi al più tardi al momento della scadenza del 2020.

2 anni fa Cardiocentro e Eoc, quale futuro?
Commenti
 
vulpus 1 anno fa su tio
Troppi appetiti su questo cardiocentro .Viste le situazioni critiche attuali, l^'EOC sarà in grado di garantirne l'efficacia attuale? Non era più semplice continuare con la situazione attuale, e al limite vendere il terreno sul quale sorge alla Fondazione? E se i ticinesi volessero dire la loro sulla questione?
madras 1 anno fa su tio
Il carddio centro deve restare un'ente al di fuori dell'OEC altrimenti saremo rovinati. Se è nato è grazie alla fondazione e al Prof. Moccetti e quindi tale deve restare.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
GAMBAROGNO
4 ore

Centocampi in bilico: il giovane agricoltore getta la spugna?

Situazione critica, 12 ettari di terreni a rischio. Nessuno sembra volersene occupare dopo l'addio del veterano Walter Keller. Decisiva sarebbe la scomodità per raggiungere il luogo

LUGANO
6 ore

Lo Stato alla caccia delle imposte non pagate dal direttore della Aston

Precetto e sequestro beni da parte di Cantone e Confederazione nei confronti di Camillo Costa che dopo il crac è stato nominato Ispettore Onorario per i Beni architettonici di Albenga

CANOBBIO
8 ore

Rilasciato l'ex municipale, docente e allenatore accusato di pedofilia

I tempi dell'inchiesta si sarebbero dilatati eccessivamente. L'uomo godrebbe di uno stato di libertà provvisoria in attesa di processo

MUZZANO
10 ore

I tre sindacati al Corriere: «Ritirate i licenziamenti!»

Stamattina i rappresentanti di Atg, syndicom e Ocst hanno incontrato la direzione del giornale alla quale è stato formalmente chiesto di fare un passo indietro

FOTO E VIDEO
BELLINZONA
11 ore

Giovani in piazza per salvare il clima

A Bellinzona, come in altre 24 città svizzere, è stato organizzato uno sciopero. Tema centrale: le banche e i loro costi ambientali

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report