Ti Press
L'URC di Chiasso
CANTONE / SVIZZERA
26.11.20 - 09:440
Aggiornamento : 13:09

L'occupazione è scesa, soprattutto in Ticino

Il Barometro dell'impiego mostra che a livello nazionale solo a Zurigo c'è stato un incremento.

In Ticino si registra una contrazione dell'1.5% rispetto allo scorso anno

NEUCHÂTEL - Nel terzo trimestre 2020 l'occupazione in Svizzera è calata dello 0,4% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, con un aumento dello 0,5% su base trimestrale. Lo rende noto oggi l'Ufficio federale di statistica (UST). Contrazione marcata in Ticino.

Secondo il Barometro dell'impiego, nel terzo trimestre in Svizzera si contavano nel complesso 5,138 milioni di addetti nei settori secondario e terziario, pari a una contrazione dello 0,4% (-21'000 posti) su base annua. L'occupazione è in calo sia nel settore secondario (industria e costruzioni) che nel terziario (servizi), rispettivamente dell'1% (-11'000 posti) e dello 0,2% (-9'000 posti).

Su base trimestrale, c'è stato invece un incremento globale dello 0,5%. Nel settore secondario l'occupazione è scesa dello 0,4%, mentre nel terziario è aumentata dello 0,7%. Espresso in equivalenti a tempo pieno, il volume di addetti ammonta complessivamente a 4,016 milioni di posti.

Le differenze regionali sono marcate. L'occupazione è aumentata solo a Zurigo (+0,8%), mentre è calata in tutte le altre Grandi Regioni, in particolare in Ticino (-1,5%). Nel secondario, solo la Regione del Lemano ha registrato un aumento degli impiegati (+0,9%).

Più in generale, in Svizzera si sono contati 11'900 posti liberi in meno rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente (-15,1%), con cali in tutti i settori. Anche le prospettive per il futuro sembrano piuttosto negative, con un calo delle aziende che intendono assumere personale.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Altri 15 contagi in Ticino
Le strutture sanitarie accolgono 19 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
2 ore
Vaccinazione: un weekend dedicato agli adolescenti
Il primo fine settimana di ottobre verranno riaperti quattro centri cantonali.
RIAZZINO
3 ore
Al Vanilla si torna a ballare
Il reopening, a lungo rimandato a causa della pandemia, è previsto per il 9 ottobre prossimo.
LOCARNO
5 ore
«Che imbarazzo, io trattato come un mostro»
Calci, pugni e pallone: dopo la rissa delle Semine, settimana da incubo per Mauro Cavalli, presidente del FC Locarno.
CANTONE
16 ore
«Metà dei clienti scappati per il pass»
Nel mondo "bio" la diffidenza nei confronti dei vaccini è maggiore. Lo sfogo di un esercente in difficoltà
MENDRISIO
19 ore
La biblioteca si trasferisce e diventa una palestra
Il progetto SportAcademy riunirà sotto lo stesso tetto, a Genestrerio, diverse discipline sportive.
CANTONE
23 ore
Salario minimo: «La situazione va monitorata»
Le parti convocate al tavolo delle discussioni hanno condiviso che la deroga prevista per i CCL non va stralciata.
CANTONE
23 ore
Fattacci fra Semine e Locarno, arrivano le prime sospensioni
Per far luce sull'accaduto è stata pure avviata un'inchiesta, il cui rapporto è atteso a inizio ottobre.
CANTONE
1 gior
In Ticino 36 contagi e un altro decesso
Le persone ospedalizzate a causa del coronavirus salgono a 16, sei delle quali in terapia intensiva.
CANTONE
1 gior
Il monopattino è roba da grandi
I monopattini elettrici sono vietati ai minori di 14 anni. Ma spesso i genitori non lo sanno
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile