TENERO / CONTRA
06.12.12 - 13:030
Aggiornamento : 06.11.14 - 11:48

Nuova serie di furti in via Contra

La polizia: "Sfruttano l'orario in cui si esce per le compere natalizie"

TENERO/CONTRA – Dopo i recenti casi registrati lo scorso mese, una nuova "serata" di furti in si è registrata ieri sera in zona Tenero-Contra. Alcuni malviventi hanno fatto capolino presso due abitazioni che, come ci riferisce una delle 'vittime', "sono state letteralmente messe a soqquadro in Via Contra".

Nel caso specifico i ladri, non riuscendo a forzare la finestra, hanno utilizzato un sasso per sfondarla e introdursi nell'appartamento. "Sono entrati nella camera del bimbo. È una situazione - spiega lo sfortunato cittadino -, che è diventata insopportabile. Agiscono indisturbati persino durante l'orario di cena, dalle 17.30 alle19.00".

"È un orario "comodo" in questo periodo perché la gente è fuori casa per le compere di Natale - ci spiegano dalla Polizia Cantonale -. Ma proprio per questo occorre maggiore prudenza, i ladri sono sempre in agguato".

Per questo motivo anche quest'anno la Polizia Cantonale, nell'imminenza delle festività natalizie, ha messo in atto l'Operazione Prevena 12 per garantire, dal 3 al 24 dicembre, una maggiore sicurezza ai cittadini.

Consigli per prevenire i furti con scasso:

Prima di uscire di casa, chiudere accuratamente porte e finestre. Non lasciare chiari indizi dell'assenza: biglietti sulla porta, posta che si accumula per giorni, messaggi particolari sulla segreteria telefonica, ecc. Depositare, in una cassetta di sicurezza della banca, gli oggetti di valore e i documenti importanti. Evitare di nascondere le chiavi di casa sotto lo zerbino.

Inoltre, l'illuminazione interna ed esterna della casa rappresenta una misura efficace per dissuadere i ladri dai loro propositi. Sulla facciata della casa o sotto la grondaia possono essere montati dei sensori invisibili, abbinati a riflettori, che si accendono automaticamente quando qualcuno si avvicina alla casa. Non appena il rilevatore non registra più alcun movimento, la luce si spegne.

In caso di viaggi e spostamenti, anche di breve durata, la Polizia cantonale raccomanda di prestare particolare attenzione nel controllare che porte e finestre siano chiuse e che le serrature delle porte (principali e secondarie), porte-finestra, finestre siano in perfetta efficienza. In quest'ambito evidenziamo che anche una finestra concepita con tecniche di sicurezza, se lasciata assicurata ma aperta con il sistema a ribalta per arieggiare, non offrirà alcuna garanzia contro "ospiti" sgraditi. Riteniamo inoltre importante che tra gli abitanti di uno stesso quartiere debba instaurarsi un principio di mutua collaborazione per il reciproco controllo delle rispettive proprietà. Controllo particolarmente auspicabile nei periodi dedicati alle vacanze. Inoltre, è di vitale importanza che quando si notano situazioni anomale o comportamenti sospetti si contatti tempestivamente la polizia telefonando al 117 o al 112.

TOP NEWS Ticino
CONFINE
3 ore

Con l'auto svizzera dichiara il falso. E viene denunciato

L'italiano pizzicato a Crevoladossola ha cercato di eludere i controlli affermando di essere residente all'estero. Peggiorando la situazione

CANTONE
6 ore

Kering è pronta ad andarsene. Via 300 posti di lavoro

La multinazionale del lusso avrebbe iniziato a smantellare. Atteso a breve l'annuncio ai dipendenti

CANTONE
7 ore

Marina Masoni: «Imposta sugli utili giù al 6%. O sarà tutto più difficile»

La presidente di Ticinomoda rispolvera i suoi cavalli di battaglia e sulla Fashion Valley dice: «Non possiamo pensare di imporre l’immobilismo a chi ha scelto il nostro Paese»

GAMBAROGNO
8 ore

Come nel far west: questioni amorose dietro ai vandalismi

Gomme tagliate e minacce: una coppia di 35enni viene fermata dalla polizia. Avrebbe preso di mira l'ex compagno della donna, che non avrebbe accettato la rottura della relazione

CANTONE
9 ore

Traffico di droga stroncato: 8 arresti e 50 persone denunciate

L'inchiesta ha permesso di intercettare un quantitativo di eroina di 10 chilogrammi. Sequestrati inoltre 100 chilogrammi di hashish e 200mila franchi in contanti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report