Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE / BERNA
16.11.21 - 10:410

Domande di estradizione, sei arresti e perquisizioni in Ticino

Si tratta di italiani che dovranno rispondere di associazione a delinquere e reati legati alla droga

Le persone arrestate saranno sentite quanto prima dalle autorità grigionesi, ticinesi, sangallesi e zurighesi in merito alle richieste italiane.

LUGANO - Arrestati e in attesa di estradizione. Su richiesta dell'Italia e dietro ordine dell'Ufficio federale di giustizia (UFG), oggi nei Grigioni, in Ticino e nei Cantoni di San Gallo e Zurigo sono state incarcerate sei persone, accusate in particolare di reati di droga e, in alcuni casi, di associazione a delinquere.

L'UFG ha ordinato gli arresti (2 nei Grigioni, 1 in Ticino, 2 nel canton San Gallo e 1 nel canton Zurigo) sulla base di domande d'estradizione italiane fondate su mandati d'arresto del Tribunale di Firenze e della Procura di Milano per presunti reati commessi in Italia, almeno in parte però anche in Svizzera.

La richiesta fa seguito a indagini svolte dalle Cantoni come dalla Polizia giudiziaria federale e dal Ministero pubblico della Confederazione, che, sempre su richiesta delle autorità italiane, hanno pure effettuato perquisizioni domiciliari in Ticino.

Per i reati commessi in Svizzera sussiste la possibilità di autorizzare l'estradizione verso l'Italia, a condizione che i pubblici ministeri cantonali o il Ministero pubblico della Confederazione intendano privilegiarla, in particolare per motivi di economia processuale.

Su incarico dell'UFG, le persone arrestate saranno sentite quanto prima dalle autorità grigionesi, ticinesi, sangallesi e zurighesi in merito alle richieste italiane. Se consentono all'estradizione immediata, si applica la procedura semplificata e l'UFG può autorizzare senza indugio l'estradizione verso l'Italia. Se invece qualcuno si oppone all'estradizione, l'UFG deciderà in merito fondandosi sulla richiesta italiana e il parere dell'estradando. Contro la decisione di estradizione dell'UFG è possibile ricorrere al Tribunale penale federale, la cui decisione è impugnabile dinanzi al Tribunale federale soltanto in casi particolari - in particolare se si devono presumere gravi vizi procedurali all'estero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
15 min
Due foreign fighters ticinesi, pentiti ma non troppo
Negli ultimi tre anni due ticinesi sono stati condannati per avere combattuto all'estero. Li abbiamo intervistati
CANTONE
6 ore
«Ma quindi casa tua è in affitto?», c'è una nuova truffa su WhatsApp
Che segue una analoga di poco meno di un anno fa. E il consiglio del Centro di cibersicurezza di Berna vale ancora
CANTONE
11 ore
Le api ticinesi stanno un po' meglio di quelle svizzere
I nostri apicoltori sono attualmente impegnati nel raccolto primaverile. «Il miele di quest'anno è di qualità».
FOTOGALLERY E MAPPA
CANTONE
13 ore
Da Breggia a Braggio: alla scoperta dei nostri mulini
Tredici in Ticino e uno in Calanca: ecco le strutture che apriranno le porte durante la Giornata Svizzera dei Mulini.
CANTONE/SVIZZERA
21 ore
San Gottardo preso d'assalto: 10 km di coda
Durante la notte la situazione si era calmata, ma in prima mattinata era già da bollino nero
CANTONE
1 gior
I frontalieri in telelavoro «vanno regolarizzati»
Un'interrogazione firmata Plr e Ppd chiede al Consiglio di Stato di attivarsi
CUGNASCO GERRA
1 gior
Dieci anni dopo, in memoria di Alan
Giubileo per la Birra Bozz. Il titolare Richy Bozzini porta avanti il sogno del fratello, morto di cancro alle ossa.
FOTOGALLERY
BEDRETTO
1 gior
Il Passo della Novena è uscito dal letargo invernale
La strada che collega Bedretto a Ulrichen è stata riaperta questa mattina alle nove.
CANTONE
2 gior
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
2 gior
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile