Foto Davide Giordano
CANTONE
23.05.21 - 16:010

Atterraggio “da brividi” all'aeroporto di Agno

Un business jet proveniente da Palma di Maiorca ha effettuato un avvicinamento particolarmente ripido

Il direttore dello scalo: «Tutto è avvenuto secondo i parametri corretti e in sicurezza»

AGNO - Qualcuno l'ha certamente intravisto: un velivolo che sabato sera poco dopo le 17 è atterrato all'aeroporto di Agno con un approccio particolarmente ripido. Un atterraggio “da brividi” - come è stato definito un testimone - che ha richiesto quasi tutta la pista per fermare il mezzo.

Cos'è successo? Si trattava di un business jet proveniente da Palma di Maiorca. Un velivolo che non arrivava per la prima volta all'aeroporto di Lugano, come ci conferma il direttore Davide Pedrioli. La visibilità era buona, ma forse il vento e «la tattica di volo» hanno spinto i piloti a effettuare un avvicinamento ripido. «Questo significa che si arriva sulla pista a una velocità maggiore che ti pone nelle condizioni di doverla utilizzare tutta per frenare».

Fatto sta che tutto è avvenuto entro i parametri corretti. E in sicurezza, ci dice ancora Pedrioli. Ai piloti sono state controllate le licenze, risultando qualificati per atterrare allo scalo luganese. Anche il velivolo era in regola.

È soltanto nelle situazioni più gravi che l'aereo può venire bloccato dall'aeroporto, facendo anche scattare una segnalazione all'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC). «Questo non era il caso». A differenza di un mese fa, quando invece un piccolo monomotore ha dovuto effettuare un atterraggio non previsto ad Agno a causa di un problema tecnico. Durante la manovra, il velivolo ha rimbalzato. L'episodio in questione è poi stato segnalato ai servizi federali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LUGANO
8 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
8 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
10 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
11 ore
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
12 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
17 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
18 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
1 gior
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
LUGANO
1 gior
«Sempre più solo, così il prete cede al sesso»
Torna d'attualità il celibato obbligatorio tra i sacerdoti cattolici. Il teologo Alberto Bondolfi lo abolirebbe.
CANTONE
1 gior
Con la mascherina già dalla quarta elementare
Il Consiglio di Stato ha comunicato ai Comuni di voler introdurre la misura a partire da lunedì.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile