Ti Press
BELLINZONA
15.04.21 - 11:040

Spacciava cocaina, arrestato un 22enne

Il giovane è accusato d'infrazione aggravata (subordinatamente semplice) e contravvenzione alla Legge sugli stupefacenti

BELLINZONA - Lunedì scorso, nell'ambito di un'inchiesta svolta da Polizia cantonale e MInistero pubblico, in collaborazione con i servizi antidroga della Polizia della città di Bellinzona, è stato arrestato un 22enne cittadino dominicano soggiornante nel Bellinzonese.

Il giovane è sospettato di aver spacciato diverse decine di grammi di cocaina sul territorio ticinese. Le principali ipotesi di reato nei confronti del 22enne sono di infrazione aggravata subordinatamente semplice e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

L'inchiesta è coordinata dal Procuratore pubblico Roberto Ruggeri.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
SVIZZERA
1 ora
La pandemia sociale «è più preoccupante»
Rispetto a quella sanitaria. Lo afferma un epidemiologo, ex membro della task force
LE IMMAGINI
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Chilometri e chilometri... fermi
Lunghe code di veicoli si sono formate sia al portale del S. Gottardo che a Chiasso
LUGANO
17 ore
Un primo agosto... col fischio
La provocazione del gruppo "Taspettofuori": una gara di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi.
CANTONE
20 ore
Radar un po' in vacanza, un po' nel Luganese
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 2 all'8 agosto
MENDRISIO
21 ore
Ferrovia Monte Generoso, esercizio sospeso
La causa sono i recenti forti temporali e l’allerta Meteo di livello 3 prevista per il fine settimana.
LUGANO
1 gior
La Città opta per i 30 all’ora nelle vie del centro
Uno studio di ingegneria esterno analizzerà la fattibilità della proposta
CANTONE
1 gior
Coronavirus: in Ticino 29 nuovi casi e 10 ricoverati in tutto
I pazienti Covid che necessitano di cure intensive scendono a 3.
FOTO
GIORNICO
1 gior
Auto contro il guard rail, incidente sull'A2
Nella notte il conducente di un veicolo con targhe tedesche ha perso la padronanza del suo mezzo.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
«È troppo presto per dire chi ha fatto meglio»
In Svizzera la seconda ondata è stata cinque volte più pesante della prima. In Ticino il rapporto è più bilanciato.
LUGANO
1 gior
Demolizione dell'ex Macello? Se ne parlava già a marzo
Nell'inchiesta sui fatti avvenuti a fine maggio spuntano alcune mail in cui si ipotizzava l'intervento
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile