«Guardando fuori dalla finestra, ho visto una pioggia di cenere»
Foto lettore tio/20minuti
+18
LUGANO
17.03.21 - 16:290
Aggiornamento : 18.03.21 - 21:25

«Guardando fuori dalla finestra, ho visto una pioggia di cenere»

È scoppiato un incendio nel bosco situato sulla collina tra Lugano e Savosa, a due passi dal Parco Vira

Alert Swiss invita i residenti nelle vicinanze a chiudere porte e finestre, e a spegnere la ventilazione

LUGANO - «Stavo lavorando da casa, quando guardando fuori dalla finestra non vedevo più nulla: c'erano fumo e una pioggia di cenere. Ho subito chiamato i pompieri». È quanto ci racconta una giovane che vive nella zona residenziale di via Privata Maraini-Sommaruga a Lugano, a due passi dal bosco dove attorno alle 16 di oggi è scoppiato un rogo. Si tratta del bosco situato sulla collina al confine tra Lugano e Savosa, alle spalle dell'Ospedale Civico, e nelle immediate vicinanze dell'Oratorio di San Maurizio e del Parco Vira.

Stando alle prime immagini del rogo e alle testimonianze raccolte sul posto, sembra che le fiamme interessino soltanto la vegetazione. Alert Swiss parla infatti di un incendio boschivo. Lo conferma anche Omar Della Chiesa, portavoce dei Pompieri di Lugano: ha preso fuoco «mezzo bosco» (si parla di circa un ettaro e mezzo in fiamme). I militi stanno comunque contenendo il fuoco. La situazione può però cambiare da un momento all'altro. Anche a causa della presenza del vento.

«Fortunatamente - ci dice un'altra signora, pure lei residente in zona - il vento soffia dalla parte opposta, altrimenti le fiamme si sarebbero propagate verso le case». Lei ha notato l'incendio da lontano, mentre stava rientrando al suo domicilio: «Ho visto il fumo che si alzava dal bosco». Fumo ben visibile da tutti i dintorni, come mostrano anche le numerose foto che i lettori hanno mandato in redazione (vedi gallery).

Sul posto sono giunti la polizia e gli uomini del Corpo civici pompieri di Lugano (sono arrivati anche quelli di montagna). Al momento la causa dell'incendio non è nota. Sarà l'inchiesta di polizia a fare luce sull'origine.

Secondo alle indicazioni diffuse nel pomeriggio da Alert Swiss, attualmente non sussiste alcun pericolo per la popolazione. Alcune abitazioni situate in via San Maurizio sono comunque state evacuate, ci segnala un lettore di tio/20minuti. In generale, l'invito ai residenti in zona è di tenere chiuse porte e finestre, e spegnere la ventilazione e l'aria condizionata.

Nel frattempo - ci fanno sapere altri testimoni - la ventilazione è stata spenta all'interno dell'Ospedale Civico, proprio per evitare che il fumo si propaghi all'interno dei reparti di cure intense e di pronto soccorso.

Foto lettore tio/20minuti
Guarda tutte le 22 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
BISSONE
24 min
Bissone, la zona dello smottamento osservata dal drone
Uno sguardo al percorso della colata di fango e detriti che ha raggiunto le abitazioni ieri sera
FOTO
MENDRISIOTTO
51 min
«Limitare gli spostamenti nelle zone colpite»
Emergenza nel Mendrisiotto: costituito uno Stato Maggiore regionale di condotta. L'appello della polizia agli abitanti
MESOCCO (GR)
1 ora
L'A13 piena di rotoli di plastica
Si tratta del carico che un mezzo ha perso lungo la semiautostrada in territorio di Mesocco
ROVEREDO (GR)
5 ore
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
7 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
11 ore
C'è un pacco sospetto per te
I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta
CANTONE
20 ore
Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse
La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere
CANTONE
1 gior
«Gli alberghi sono aperti a qualsiasi tipo di ospite»
Pernottamenti solo per vaccinati? Per il presidente di HotellerieSuisse Ticino non è un'ipotesi da considerare
MENDRISIO
1 gior
Licenziamenti «barbari» alla Burberry
Unia e OCST prendono pubblicamente posizione nei confronti dell'azienda presente all'interno del Fox Town.
CANTONE
1 gior
Altri due pazienti in cure intense, i contagi sono 76
I dati sono relativi alle ultime 72 ore. Le persone ospedalizzate a causa della malattia ora sono dodici.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile