«Guardando fuori dalla finestra, ho visto una pioggia di cenere»
Foto lettore tio/20minuti
+18
LUGANO
17.03.21 - 16:290
Aggiornamento : 18.03.21 - 21:25

«Guardando fuori dalla finestra, ho visto una pioggia di cenere»

È scoppiato un incendio nel bosco situato sulla collina tra Lugano e Savosa, a due passi dal Parco Vira

Alert Swiss invita i residenti nelle vicinanze a chiudere porte e finestre, e a spegnere la ventilazione

LUGANO - «Stavo lavorando da casa, quando guardando fuori dalla finestra non vedevo più nulla: c'erano fumo e una pioggia di cenere. Ho subito chiamato i pompieri». È quanto ci racconta una giovane che vive nella zona residenziale di via Privata Maraini-Sommaruga a Lugano, a due passi dal bosco dove attorno alle 16 di oggi è scoppiato un rogo. Si tratta del bosco situato sulla collina al confine tra Lugano e Savosa, alle spalle dell'Ospedale Civico, e nelle immediate vicinanze dell'Oratorio di San Maurizio e del Parco Vira.

Stando alle prime immagini del rogo e alle testimonianze raccolte sul posto, sembra che le fiamme interessino soltanto la vegetazione. Alert Swiss parla infatti di un incendio boschivo. Lo conferma anche Omar Della Chiesa, portavoce dei Pompieri di Lugano: ha preso fuoco «mezzo bosco» (si parla di circa un ettaro e mezzo in fiamme). I militi stanno comunque contenendo il fuoco. La situazione può però cambiare da un momento all'altro. Anche a causa della presenza del vento.

«Fortunatamente - ci dice un'altra signora, pure lei residente in zona - il vento soffia dalla parte opposta, altrimenti le fiamme si sarebbero propagate verso le case». Lei ha notato l'incendio da lontano, mentre stava rientrando al suo domicilio: «Ho visto il fumo che si alzava dal bosco». Fumo ben visibile da tutti i dintorni, come mostrano anche le numerose foto che i lettori hanno mandato in redazione (vedi gallery).

Sul posto sono giunti la polizia e gli uomini del Corpo civici pompieri di Lugano (sono arrivati anche quelli di montagna). Al momento la causa dell'incendio non è nota. Sarà l'inchiesta di polizia a fare luce sull'origine.

Secondo alle indicazioni diffuse nel pomeriggio da Alert Swiss, attualmente non sussiste alcun pericolo per la popolazione. Alcune abitazioni situate in via San Maurizio sono comunque state evacuate, ci segnala un lettore di tio/20minuti. In generale, l'invito ai residenti in zona è di tenere chiuse porte e finestre, e spegnere la ventilazione e l'aria condizionata.

Nel frattempo - ci fanno sapere altri testimoni - la ventilazione è stata spenta all'interno dell'Ospedale Civico, proprio per evitare che il fumo si propaghi all'interno dei reparti di cure intense e di pronto soccorso.

Foto lettore tio/20minuti
Guarda tutte le 22 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
BELLINZONA
1 ora
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
3 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
3 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
15 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
17 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
18 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
21 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
23 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
1 gior
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
1 gior
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile