tipress (archivio)
CANTONE / CONFINE
21.01.21 - 15:030
Aggiornamento : 20:31

Sul cellulare le foto dei box svaligiati, dalla dogana all'arresto

Il 20enne è stato pizzicato in sella a una bici rubata la notte stessa.

Il giovane è accusato anche di ricettazione ed è stato multato per non aver rispettato il coprifuoco anti-Covid

PONTE CHIASSO - Nel telefonino una miriade di foto di oggetti di dubbia provenienza. Ma soprattutto di garage forzati con il cacciavite e di box svuotati. Insomma, prove sufficienti per sospettare dell'uomo fermato nella notte dalle guardie di confine mentre tentava di attraversare il valico di Ponte Chiasso.

Il 20enne ucraino, come riferisce la Provincia di Como, era arrivato in dogana in bici, quindi era montato su un monopattino elettrico e aveva cercato di entrare in Svizzera. Bloccato, è stato riconsegnato alla polizia italiana.

Alle domande degli agenti ha risposto sostenendo di essere un cittadino Bulgaro, quindi ha esibito una carta d’identità per dimostrarlo. Pochi controlli sono bastati per scoprire che quel documento era falso. Durante la compilazione degli atti per l'arresto, gli agenti della polizia di frontiera hanno iniziato a fare altre verifiche.

Scavando nella memoria dell’iPhone dello straniero sono così emerse foto e di video di garage forzati. Con tanto di geolocalizzazione. Le immagini corrispondevano a una serie di effrazioni compiute proprio in zona, tra Monte Olimpino e Ponte Chiasso. Anche la bici sulla quale si era presentato in dogana è risultata essere rubata e acquistata dal 20enne per 400 euro. Da qui l’accusa di ricettazione. Il furto era stato messo a segno in un condominio di via Bellinzona, dove una serie di box erano stati forzati nella notte. 

Le immagini e la cronologia del telefono hanno permesso di scoprire un giro di oggetti messi in vendita sul sito subito.it. Oggetti, si sospetta, proventi di furti messi a segno nelle zone a cavallo del confine.

Al 20enne, finito in tribunale per direttissima, sono stati inoltre sequestrati il monopattino e più di 600 euro in contanti, anche questi considerati di dubbia provenienza. Il giovane, infine, è stato multato per il mancato rispetto del coprifuoco anti-Covid.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
1 ora
Anche Locarno si mette la mascherina
Raccomandata in centro e nelle zone molto frequentate, nel villaggio di Locarno On Ice ingresso solo con il 2G
LOCARNO
1 ora
Dopo il pestaggio sarà rafforzato da subito il pattugliamento
La decisione presa dal Municipio al termine della seduta odierna.
LUGANO
2 ore
Naturalizzazione negata all'imam? Decisione da rivedere
Il Tribunale amministrativo federale ha accolto il ricorso dell'imam di Viganello, rimandando l'incarto alla SEM
FOTO
CANTONE
4 ore
Nuove officine FFS da 580 milioni di franchi
Aumenta l'investimento, anche a causa della «crescita delle attività nel futuro stabilimento»
CANTONE
4 ore
«Sintomi depressivi gravi per un terzo degli studenti»
L'allarme del SISA in base ai risultati di un questionario distribuito alla Scuola cantonale di Commercio
CANTONE
7 ore
L'appello del Cantone: obbligo di mascherina nei luoghi affollati
Il Consiglio di Stato sostiene tale provvedimento, che è «efficace» e «assicura un'elevata sicurezza sanitaria»
CANTONE
7 ore
Arriva la neve, «usate l'auto soltanto se necessario»
Per domani, 8 dicembre, è prevista un'allerta meteo di livello 3. Le raccomandazioni della polizia cantonale
CANTONE
9 ore
Altri 188 casi e nove quarantene di classe
I pazienti Covid ospedalizzati salgono a quota 83. Un nuovo positivo nelle case anziani.
CANTONE
9 ore
Ecco come studiare
Sono aperte le iscrizioni per i corsi indirizzati ai ragazzi della Scuola media
CANTONE / SVIZZERA
9 ore
Allerta meteo in Ticino: forti nevicate in arrivo
In pianura previsti 5-10 centimetri di neve fresca, sopra i 600 metri fino a 30.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile