Immobili
Veicoli
screenshot instagram
LUGANO
29.12.20 - 18:110
Aggiornamento : 18:57

«La polizia gioca una partita ad armi impari»

Il video di un intervento diventa virale. Lo sfogo di Roberto Torrente, comandante della Comunale di Lugano.

Fioccano gli insulti sui social network. «Non è giusto. Ci si basa solo su un filmato di pochi secondi. Non si vede nulla di quanto accaduto prima o dopo».

LUGANO - «È come se giocassimo una partita ad armi impari». Roberto Torrente, comandante della polizia comunale di Lugano, ce l'ha con il popolo dei social network. Il video di un intervento effettuato lunedì sera presso il quartiere Maghetti ha fatto il giro della rete. Mostrava alcuni secondi di tensione, in cui un ragazzo veniva tenuto a terra da alcuni agenti. «Sui social ce ne hanno dette di tutti i colori. Non è giusto. Siamo davvero poco tutelati da questo punto di vista». 

Il cellulare che immortala (quasi) tutto – I fatti risalgono alle 23 circa di lunedì sera. In un angolo del quartiere Maghetti va in scena un "pirotecnico" intervento di polizia. Alcuni agenti della Comunale sono impegnati a calmare un giovane. Il tutto viene ripreso da un cellulare e fatto circolare sui social network. Diverse le reazioni da parte del popolo della rete. In particolare per i presunti metodi poco ortodossi utilizzati dai poliziotti in questione. 

Maniere brusche – Guardando il video, si notano maniere brusche (un ragazzo è a terra, "placcato" da tre poliziotti) e toni parecchio accesi. Gli agenti sarebbero intervenuti in seguito a una segnalazione che riferiva di un assembramento rumoroso e fastidioso. Uno dei giovani presenti avrebbe opposto resistenza. Si tratterebbe di un ragazzo di origini irachene già conosciuto dalle autorità di polizia. 

Manca una parte della realtà – «La legge al momento permette di filmare agenti di polizia durante determinati interventi – ammette Torrente –. Altrove questo non è consentito. A me spiace. Perché questo video mostra solo una piccola parte della realtà. Non mostra né quanto accaduto prima, né quanto successo dopo».

Bersaglio "facile" – Tanti gli insulti sui social. «Bisogna chiedersi se tutte queste persone che hanno postato commenti ingiuriosi nei nostri confronti non siano perseguibili penalmente. Noi cerchiamo di fare il nostro dovere. Siamo parecchio sollecitati in questo periodo. Non è così facile riuscire a calmare una persona che non vuole collaborare».

Telecamere sul corpo degli agenti – Torrente si dice favorevole all'uso delle bodycam da parte degli agenti. «Se i poliziotti indossassero delle telecamere, sarebbero più protetti e sarebbe più facile ricostruire i fatti oggettivamente. Nell'era dei social network siamo davvero bersagliati in maniera ingenerosa. Poi certo, devo ancora analizzare bene tutti gli atti. Ma intanto i miei agenti sono finiti sul web e soprattutto sono stati giudicati dalla massa in maniera aggressiva in base a pochi secondi di filmato». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
27 min
Le donne di Unia preparano un nuovo grande sciopero
Mobilitazione il prossimo 14 giugno, ma nel 2023 si scriverà «una nuova pagina della storia delle lotte femministe»
LOSTALLO (GR)
3 ore
Si ferma in autostrada, tamponamento sull'A13
L'incidente è avvenuto ieri pomeriggio all'altezza dello svincolo di Lostallo. Due persone in ospedale
BELLINZONA
5 ore
Travolge la moto nella notte e si dà alla fuga, la polizia cerca testimoni
Un 68enne è rimasto vittima di un pirata della strada venerdì notte a Monte Carasso, a investirlo un'auto scura
LUGANO
21 ore
Tassisti luganesi nel limbo
Non sono ancora stati evasi i ricorsi contro il concorso per i nuovi taxi A. La Città chiede l'effetto sospensivo
LUGANO
22 ore
Anche in Ticino, previsti aumenti fino al 50%
Il presidente dell'Azienda elettrica ticinese: «Mai mi sarei aspettato una situazione e dei prezzi simili»
VALLE DI BLENIO
23 ore
Al lupo al lupo anche a Olivone
Avvistamenti e predazioni in Valle di Blenio: gli abitanti scrivono al governo
CANTONE
23 ore
Unitas, l'auto-indagine «non è opportuna»
Il Cantone ha rilevato l'audit esterno, e risponde ad alcuni interrogativi sui casi di molestie
CANTONE/SVIZZERA
1 gior
Importati dei pulcini (infetti) in Ticino
Gli animali sono stati soppressi e l'azienda responsabile è stata posta sotto sequestro
AIROLO
1 gior
Al Gottardo 9 km di turisti
È iniziato l'esodo verso Sud. Con le inevitabili conseguenze sul traffico
CANTONE
1 gior
Sempre meno pazienti Covid negli ospedali ticinesi
Nelle ultime ventiquattro ore nel nostro cantone sono stati registrati 76 nuovi contagi
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile