tipress (archivio)
CANTONE
19.11.20 - 11:190
Aggiornamento : 15:40

Frontalieri, entro fine anno in 4mila senza lavoro

Lo rileva una stima del sindacato Ocst.

Il dato è ricavato sulla base dei formulari di disoccupazione compilati.

LUGANO - Qualche giorno fa si parlava di cifra record per quanto riguarda i lavoratori frontalieri in Ticino (circa 70mila). Eppure, stando ai dati del sindacato Ocst, nei primi nove mesi dell’anno sono ben 3000 i lavoratori d'oltre confine che hanno perso il lavoro in Ticino. Cifra questa che, stando al sindacato, entro fine anno è destinata a salire a quota 4000.

Il dato - riferisce la Provincia di Como - è ricavato sulla base dei formulari di disoccupazione compilati per richiedere il versamento dell’indennità di disoccupazione in uno Stato dell’Unione Europea, in questo caso l’Italia.

Va detto che l’Ocst raccoglie circa l’80% delle richieste relative ai formulari di disoccupazione. Questo vuol dire che il numero totale di frontalieri che, causa coronavirus, perderà il lavoro entro la fine dell'anno potrebbe toccare quota 5 mila.

Chiaramente il settore della ristorazione è quello che ha trascinato verso il basso il dato. Ma anche il metalmeccanico non se la sta passando bene. Pare tenere, invece, l'edilizia che dà lavoro ad oggi a 7737 frontalieri.

Andrea Puglia, responsabile frontalieri dell'Ocst, non nasconde le proprie preoccupazioni «non solo per il fatto che chiuderemo l’anno con circa 4 mila nostri frontalieri senza più un lavoro, ma anche e soprattutto perché il 31 dicembre terminerà la procedura semplificata che garantisce oggi alle aziende un accesso immediato allo strumento dell'orario ridotto. Qualora non dovesse venire rinviato questo termine, si tornerebbe alla procedura di richiesta ordinaria che prevede per le imprese passaggi burocratici più complessi».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
«Sì al Polo Sportivo, ma a sette condizioni»
La sezione del Partito socialista di Lugano pretende alcune modifiche per dare il proprio assenso al progetto.
CANTONE
1 ora
In Ticino altre 22 persone positive al coronavirus
Nelle ultime ventiquattro ore non è stato registrato nessun decesso
FOTO
LUGANO
16 ore
Fuga di gas a Breganzona, bloccate le 5 vie
Grande dispiegamento di mezzi dei pompieri e della polizia e diversi disagi al traffico
CANTONE
1 gior
In Ticino altri 63 casi e un decesso
Nelle strutture ospedaliere ci sono 69 pazienti col Covid, di cui 10 in terapia intensiva
CONFINE
1 gior
A Viggiù parte la vaccinazione di massa
Dallo scorso 16 febbraio il comune al confine col Ticino si trova in zona rossa per la presenza di varianti
BELLINZONA
1 gior
Sulla mobilità lenta le polemiche corrono veloci
I Verdi attaccano il Municipale Simone Gianini per un presunto conflitto d'interesse fra due cariche «non compatibili».
CANTONE
1 gior
I radar risparmiano solo la Leventina
Ecco le località che saranno oggetto di controlli della velocità mobili e semi-stazionari.
FOTO
CASTEL SAN PIETRO
1 gior
Schiacciata da un furgone, grave una 49enne
L'incidente è avvenuto in via Alle Zocche a Castel San Pietro.
CANTONE
1 gior
Torna il sereno nelle case anziani: visite in camera e uscite consentite
Dal 1. marzo adeguate le direttive per le strutture della terza età e per le cliniche psichiatriche
FOTO E VIDEO
AIROLO
1 gior
Guasto alla seggiovia di Varozzei, nove persone evacuate in elicottero
Operazione di salvataggio, questa mattina, nel comprensorio sciistico di Airolo-Pesciüm.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile