tipress (archivio)
CANTONE
03.11.20 - 10:270
Aggiornamento : 11:32

Rubano un'auto e forzano il blocco di polizia

A bordo anche attrezzi da scasso. In tre in manette.

Potrebbero essere gli autori di diversi furti commessi nelle scorse settimane in Ticino.

LUGANO - Prima il furto di un'auto, poi la fuga, sfondando un posto di blocco. È una scena da film, quella consumatasi nelle prime ore di domenica scorsa tra il Mendrisiotto e il Luganese.

Erano circa le 4 del mattino quando la Polizia è stata sollecitata per il furto di un veicolo avvenuto, per mano di tre soggetti, in via Enrica Curioni a Riva San Vitale.

Immediata è stata l'attivazione di un dispositivo di ricerca che ha visto in campo pattuglie della Polizia cantonale supportate dalla Polizia della città di Lugano, della città di Mendrisio e di Chiasso.

Nel corso della fuga il conducente, un 30enne moldavo, ha forzato un posto di blocco all'uscita autostradale Lugano Sud. Ma la sua corsa non è durata a lungo. La vettura è stata poi intercettata in Via Maraini, a Lugano, da agenti della Polizia cittadina.

A bordo, oltre al conducente, vi erano un 27enne e un 36enne, entrambi cittadini rumeni residenti in Moldavia. I tre uomini sono stati arrestati. Le perquisizioni, personali e della vettura, hanno permesso di rinvenire attrezzi da scasso.

Nei loro confronti sono ipotizzati i reati di furto, danneggiamento, violazione di domicilio, impedimento di atti dell'autorità, esposizione a pericolo della vita altrui, furto d'uso e grave infrazione alla Legge federale sulla circolazione stradale. L'inchiesta, coordinata dal Procuratore pubblico capo Arturo Garzoni, dovrà ora chiarire l'eventuale loro coinvolgimento in furti con scasso commessi nelle scorse settimane in Ticino.

TOP NEWS Ticino
FOTO
MENDRISIOTTO
1 ora
«Limitare gli spostamenti nelle zone colpite»
Emergenza nel Mendrisiotto: costituito uno Stato Maggiore regionale di condotta. L'appello della polizia agli abitanti
MESOCCO (GR)
1 ora
L'A13 piena di rotoli di plastica
Si tratta del carico che un mezzo ha perso lungo la semiautostrada in territorio di Mesocco
ROVEREDO (GR)
6 ore
Il lupi fanno incetta di pecore, anche in Mesolcina
Diverse predazioni sono avvenute in varie zone dei Grigioni. Ordinato l'abbattimento di un esemplare
CANTONE
7 ore
Covid: 31 nuovi casi, oltre la metà dei ticinesi sono vaccinati
Stabili i ricoverati, che rimangono a quota 12. Le cure intense ospitano 4 di loro.
CANTONE
11 ore
C'è un pacco sospetto per te
I pirati informatici sono in agguato: e via mail si spacciano per la Posta
CANTONE
20 ore
Viaggi e svaghi all'osso... i ticinesi pagano le tasse
La pandemia colpisce duramente il gettito, ma nella cassa delle persone fisiche le entrate sono tornate a crescere
CANTONE
1 gior
«Gli alberghi sono aperti a qualsiasi tipo di ospite»
Pernottamenti solo per vaccinati? Per il presidente di HotellerieSuisse Ticino non è un'ipotesi da considerare
MENDRISIO
1 gior
Licenziamenti «barbari» alla Burberry
Unia e OCST prendono pubblicamente posizione nei confronti dell'azienda presente all'interno del Fox Town.
CANTONE
1 gior
Altri due pazienti in cure intense, i contagi sono 76
I dati sono relativi alle ultime 72 ore. Le persone ospedalizzate a causa della malattia ora sono dodici.
LUGANO
1 gior
Lo "scroccone seriale" si lamenta della Farera
Abituato agli hotel a 5 stelle - senza pagarli - un 40enne italiano ha scritto una lettera di reclamo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile