Tipress (archivio)
La casa Don Guanella di Maggia.
CANTONE
30.10.20 - 17:560
Aggiornamento : 22:23

Due focolai nelle case per anziani Don Guanella: 89 positivi

Le strutture colpite sono quelle di Maggia e Castel San Pietro. Contagiati 44 ospiti e 45 collaboratori. Sette i decessi

La direzione esclude che i contagi nelle due case siano correlati in quanto non ci sono collaboratori attivi in entrambe le strutture.

MAGGIA / CASTEL SAN PIETRO - Due focolai di coronavirus sono emersi all'interno di due case per anziani gestite dall'Opera Don Guanella, a Maggia e a Castel San Pietro, per un totale di 89 casi.

Come comunicato dalla direzione oggi, nelle strutture si contano 44 residenti positivi (su un totale di 115 posti letto) e altri 45 casi di infezione tra i collaboratori, molti dei quali asintomatici. L'indagine a tappeto fra il personale è iniziata subito dopo la scoperta del primo caso, riguardante un residente ultracentenario, nel frattempo guarito.

Nella struttura di Maggia inoltre, 7 ospiti - tutti di età superiore ai 90 anni e affetti da «svariate patologie» e con «uno stato di salute già compromesso», si legge nel comunicato dell'Opera - sono purtroppo deceduti.

I contagi nelle due case non sono correlati in quanto non ci sono collaboratori attivi in entrambe le strutture. Tutti i residenti positivi sono stati già trasferiti nei reparti Covid mentre anche chi è risultato negativo al tampone, ma ha avuto contatti con i positivi, è stato messo in quarantena a titolo precauzionale.

I casi, precisa la direzione, riguardano unicamente le strutture di Maggia e Castel San Pietro. La terza casa gestita dall'Opera Don Guanella, a Tesserete, non risulta invece colpita dal Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
18 min
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
2 ore
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
5 ore
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
7 ore
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
CANTONE
8 ore
«Mafia gay», la Procura indaga per discriminazione
Pink Cross ha presentato una denuncia contro il direttore di una rivista residente a Lugano
LUGANO
23 ore
Chi ordinò la demolizione? L’inchiesta davanti al muro dei malintesi
Si allontana il reato di "abuso di autorità", mentre per ora rimane l’accusa ai Molinari di "violazione di domicilio"
BELLINZONA
1 gior
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
BREGAGLIA (GR)
1 gior
Scontro frontale a Castasegna: un ferito
L'incidente si è verificato sabato mattina nelle vicinanze del valico doganale
FOTO
LUGANO
1 gior
In piazza per dire "no" alle restrizioni anti-Covid
Una manifestazione indetta dagli Amici della Costituzione ha luogo oggi a Lugano
Novazzano
1 gior
Dopo la rapina, l'interrogazione: «Chiudere i valichi secondari di sera»
Lo scorso giovedì è stata effettuato un furto a mano armata in un distributore di benzina
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile