Tipress (archivio)
CADENAZZO
13.10.20 - 14:540
Aggiornamento : 17:44

Due allievi positivi, una classe in quarantena

I due contagi sono avvenuti presso le Scuole Medie di Cadenazzo.

Le lezioni per gli studenti direttamente coinvolti nella misura saranno effettuate a distanza. Per tutti gli altri, invece, continueranno in presenza.

CADENAZZO - Dopo i due casi registrati venerdì scorso alle elementari di Ambrì, il coronavirus è di nuovo entrato in un istituto scolastico ticinese. Due studenti delle Scuole Medie di Cadenazzo, che frequentano la stessa classe, sono infatti risultati positivi al tampone e hanno provocato (loro malgrado) la messa in quarantena di tutti i loro compagni. «Trattandosi di due allievi della medesima classe - precisano il Dipartimento della Sanità e Socialità (DSS) e il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS) in una nota congiunta - l’Ufficio del medico cantonale ha valutato opportuno stabilire una quarantena di classe».

Fino al termine della quarantena le lezioni per gli allievi direttamente coinvolti non sono sospese, ma proseguono temporaneamente a distanza come previsto dalle indicazioni relative alle scuole medie del Protocollo di quarantena di classe predisposto dal DECS. La direzione dell’istituto ha già informato a tal proposito i diretti interessati.

Per gli altri allievi dell’istituto, non toccati dalla quarantena, l’attività scolastica continua normalmente in presenza. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 8 mesi fa su tio
Bisognerebbe smettere di creare corrente d'aria nelle classi lasciando porte e finestre spalancate! Tre dei miei figli si sono già ammalati in questo modo ed io stessa, ad una riunione genitori, al momento che hanno aperto un'altra porta mi è venuto il mal d'orecchie per la corrente.
uni123 8 mesi fa su tio
sarebbe semplice far mettere le mascherine ai bambini, in particolare anche se leggermente malati, oggi ci sono le mascherine, non farle mettere vuole dire prendersi le responsabilità degli eventuali futuri decessi nelle famiglie con persone a rischio causati dai contagi dai bambini agli adulti. METTETE LE MASCHERINE NELLE SCUOLE MEDIE, SERVE ANCHE AD AMMALARSI MENO GRAVEMENTE!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
5 ore
Moncucco sulla Santa Chiara: «Non faremo tagli al personale»
La clinica luganese denuncia delle «importanti inesattezze« nel comunicato oggi trasmesso dalla struttura locarnese.
CADENAZZO
8 ore
Le Forze Speciali hanno sbagliato qualcosa
All'ex postribolo Monnalisa era in corso un'esercitazione "top secret" dei corpi scelti
FOTO E VIDEO
BELLINZONA
9 ore
Auto in fiamme davanti alla Sezione della Circolazione
L'incendio è divampato questo pomeriggio in via ala Monda a Camorino.
VIDEO
CANTONE
10 ore
Sul confine sale la febbre da derby
Stasera va in scena la partita di Euro 2020 certamente più sentita in Ticino, quella contro l'Italia.
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
10 ore
I danni del maltempo? Soprattutto in Ticino e a Lucerna
Il 2020 rientra fra i dieci anni con meno danni. I costi complessivi aumentano a quaranta milioni di franchi
CANTONE
12 ore
Le finanze cantonali vanno (un po') meglio del previsto
Con l'aggiornamento del preventivo 2021, si stima ora un disavanzo di 175,5 milioni di franchi
CANTONE
13 ore
Svelato il quarto nome di Castle On Air
Si tratta del cantante/trapper milanese Ernia a Castelgrande per il tour del suo album “Gemelli”
CANTONE
15 ore
Un altro giorno senza decessi, ma ci sono due ricoveri
Nove i nuovi casi. Gli ospedali accolgono attualmente tre pazienti. Le cure intense sono vuote da oltre due settimane.
FOTOGALLERY
CADENAZZO
15 ore
Rogo all'ex postribolo: è stato un errore militare
L'incendio è stato causato da un'esercitazione dei militi. Lo rende noto la Polizia cantonale
CANTONE
18 ore
Arresti cardiaci sui campi da calcio: «I defibrillatori ci sono, manca la formazione»
Episodi paragonabili a quanto accaduto al calciatore della Danimarca Christian Eriksen capitano anche in Ticino.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile