Deposit (immagine illustrativa)
ASCONA
21.09.20 - 19:000
Aggiornamento : 22.09.20 - 09:29

Un'altra cagnolina maltrattata: «È ora di mettere fine a queste atrocità»

L'animale, zoppicante e in evidente stato d'incuria, non avrebbe nemmeno la possibilità di fare i suoi bisogni.

A seguito di numerose segnalazioni è intervenuta anche la Polizia, che però ha le mani legate.

ASCONA - Un grave caso di maltrattamento di animali, che andrebbe avanti da mesi, ha richiesto ieri l’intervento della Polizia di Ascona. Al centro della vicenda c’è una piccola cagnolina maltese in evidente stato d’incuria e costretta a camminare ininterrottamente, per chilometri, legata alla borsa della sua padrona. Considerata la sua piccola taglia, l’animale pena non poco a stare al passo della donna, che non si ferma mai e non dà quindi alla cagnolina nemmeno la possibilità di defecare o urinare.

I maltrattamenti - di cui esistono video e foto, oltre che diverse testimonianze - sono stati segnalati anche all’Associazione “Adotta un cane in Ticino”, che ai microfoni di Radio Ticino ha confermato: «È incredibile che la vicenda vada avanti da mesi, che sia un caso più che noto anche alla Polizia ma che nessuno si muova affinché il cane non subisca più queste atrocità. È una situazione orribile che va risolta in tempi brevi».

La sua presidente Miriam Castellani spiega come ci siano diverse forme di maltrattamento, ma questo è particolarmente grave: «Ci sono forme più “leggere”, in cui a volte è sufficiente il dialogo con il proprietario del cane (che magari sta attraversando un momento difficile). Ci sono pure casi di maltrattamento “soggettivi”. Qui però parliamo di una persona che ha problemi seri e con cui non c’è alcuna possibilità di dialogo».

Per questo motivo l’Associazione, ma anche diversi cittadini, si sta muovendo. Per cercare di salvare il futuro di questa cagnolina. Arrivare a un provvedimento non è però facile. «La Polizia ha spesso le mani legate perché può agire solo se coglie sul fatto un evidente maltrattamento. Altrimenti anche lei può solamente fare una segnalazione all’Ufficio del veterinario cantonale, che è l’unico a poter ordinare il sequestro», spiega Miriam Castellani.

Violenze come queste andrebbero evitate e sono anni che le associazioni chiedono leggi più severe. Per ora invano. «In primis bisognerebbe dare alle varie polizie comunali più margine per intervenire - sottolinea Miriam Castellani -. Ieri quella di Ascona è intervenuta con grande amore ed empatia. Ma erano dispiaciuti di non poter fare nulla».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
4 ore
Chi ordinò la demolizione? L’inchiesta davanti al muro dei malintesi
Si allontana il reato di "abuso di autorità", mentre per ora rimane l’accusa ai Molinari di "violazione di domicilio"
BELLINZONA
5 ore
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
BREGAGLIA (GR)
5 ore
Scontro frontale a Castasegna: un ferito
L'incidente si è verificato sabato mattina nelle vicinanze del valico doganale
FOTO
LUGANO
8 ore
In piazza per dire "no" alle restrizioni anti-Covid
Una manifestazione indetta dagli Amici della Costituzione ha luogo oggi a Lugano
Novazzano
13 ore
Dopo la rapina, l'interrogazione: «Chiudere i valichi secondari di sera»
Lo scorso giovedì è stata effettuato un furto a mano armata in un distributore di benzina
CANTONE
15 ore
Nuova Legge sulla ristorazione: più la mandi giù, più torna Su...ter
In dirittura la nuova Lear che rivoluziona l'accesso alla gerenza: «Servono meno corsi e più solidità finanziaria»
CANTONE
1 gior
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
1 gior
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
1 gior
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
1 gior
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile