Depositphotos - foto d'archivio
LOCARNO
17.09.20 - 14:580
Aggiornamento : 17:14

Vincite in denaro alle macchinette, otto denunciati

Sono sette i locali in cui è stata riscontrata la presenza di pratiche di gioco d'azzardo illegale

I controlli sono stati organizzati a seguito di alcune segnalazioni.

LOCARNO - Le macchinette erano omologate. Con la possibilità, però, di farsi pagare le vincite in denaro. Possibilità non consentita dalla normativa cantonale. È quanto ha scoperto la polizia cantonale che, a seguito di alcune segnalazioni, ha effettuato negli scorsi giorni un'operazione di controllo in alcuni esercizi pubblici del Locarnese.  E in sette locali è stata riscontrata la presenza di pratiche di gioco d'azzardo illegale.

Complessivamente otto persone sono state denunciate per contravvenzione alla Legge di applicazione della legge federale sul commercio ambulante e della legge federale sul gioco d'azzardo e sulle case da gioco. Sono stati inoltre sequestrati tre apparecchi.

Ulteriori accertamenti sul rispetto delle disposizioni legali in materia di apparecchiature remuneranti denaro o altro - riferisce la polizia cantonale - saranno valutati nei prossimi giorni in base all'esito delle verifiche finora svolte.

Macchinette sì, ma...

Le autorità ricordano che la Legge cantonale sancisce il divieto su tutto il territorio del canton Ticino della messa in esercizio di apparecchi automatici da giochi remuneranti denaro, buoni di qualsiasi genere o gettoni tramutabili in denaro, in merce o in buoni di qualsiasi genere.
Attualmente nei ristoranti e nelle sale da gioco ticinesi possono essere proposti apparecchi automatici per i giochi di destrezza a condizione che la vincita non sia remunerata in denaro, buoni di qualsiasi genere o gettoni tramutabili in denaro o in merce. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Meglio la calca, o una multa da 90 franchi?
Per evitare i bus pieni, alcuni studenti del Cpt di Trevano optano per l'auto. Ma anche qui i problemi non mancano
FOTO E VIDEO
QUARTINO
4 ore
Fiamme in una carrozzeria: un operaio ricoverato
Il rogo è divampato attorno alle 18.30 in via Mondette. Ingenti i danni alla struttura
CANTONE
5 ore
«Sindaci ticinesi, uscite dal buco»
Giovanni Cossi, presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone, lancia un appello: «Salviamo il Cantone».
CANTONE
6 ore
Gastroticino: «Grazie Governo»
Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»
CANTONE
6 ore
Covid: scatta l'obbligo della mascherina all'aperto
La protezione sarà da adottare laddove le distanze non possono essere mantenute, in particolar modo nei mercati.
CANTONE
9 ore
Fregati dalla solitudine e dal bisogno di affetto
Col Covid-19 aumentano i rischi di truffe amorose. Il ricercatore Luca Brunoni si è trasformato in esca.
CANTONE
12 ore
Quando gli applausi non bastano più
Al via la settimana di protesta per migliori condizioni per gli operatori sociosanitari
CANTONE
13 ore
Una classe in quarantena al Liceo di Lugano 2
Ieri la misura era stata decisa anche per allievi della Scuola cantonale di commercio
CANTONE
13 ore
Coronavirus in Ticino: altri 147 contagi e 15 ricoveri in 24 ore
Negli ospedali ticinesi sono attualmente ricoverate 80 persone positive al coronavirus.
CANTONE
14 ore
Anche il Ticino avrà il suo rumorometro
È iniziata negli scorsi giorni la sperimentazione del congegno che informerà sul livello di rumore generato dai veicoli.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile