TiPress - foto d'archivio
LUGANO
02.07.20 - 11:150
Aggiornamento : 14:35

Colpirono il radar con una molotov, fermati due ventenni

Il gesto era stato portato a termine da uno dei due a marzo del 2019 per salvare l'amico da una multa.

Le ipotesi di reato sono d'incendio intenzionale e danneggiamento aggravato.

LUGANO - Il suo amico aveva preso il radar. E lui ha deciso di distruggerlo per evitargli la multa. Sono stati identificati i due autori del danneggiamento dell'apparecchio, avvenuto l'8 marzo 2019 sull'A2, in territorio di Pazzallo.

A comunicarlo sono la polizia cantonale e il Ministero pubblico, che hanno fermato un 20enne cittadino brasiliano residente in Italia e un 22enne cittadino svizzero domiciliato nel Luganese. In base a una prima ricostruzione, il 20enne - in presenza dell'amico - avrebbe incendiato l'apparecchiatura con una bottiglia riempita di benzina.

Il fermo è stato effettuato dalla polizia della Città di Lugano (il 20enne era già oggetto di ricerca) e dalla polizia cantonale.

Il danno al radar era stato quantificato in circa 15'000 franchi. Le ipotesi di reato sono di incendio intenzionale e danneggiamento aggravato. L'inchiesta è coordinata dal sostituto Procuratore generale Nicola Respini.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Nuove professioni crescono: una ventina i "riciclatori" in Ticino
Ivo Bazzanella è stato l’unico a concludere questo apprendistato nel 2020.
CANTONE
1 ora
C'è un iceberg d'amianto in Ticino
Il "killer dormiente" continua a fare vittime. E nelle nostre case ne spunta sempre di più
CANTONE
11 ore
Anche la Lega contro l'aumento delle imposte
«Si utilizzino piuttosto i ristorni dei frontalieri» si legge nella presa di posizione
FOTO
RIVIERA
13 ore
Infortunio nel riale, giovane in ospedale
L'incidente è avvenuto attorno alle 14 di questo pomeriggio
BELLINZONA
14 ore
Morti in casa anziani: «Vogliamo le dimissioni immediate»
UDC chiede pubblicamente che il municipale Giorgio Soldini e il direttore delle strutture Silvano Morisoli se ne vadano
CANTONE
17 ore
Alzare le imposte? «Il Governo se lo scordi»
L'UDC ticinese prende posizione dopo le parole del direttore del DFE sulla tenuta finanziaria del Cantone
FOTO E VIDEO
BLENIO
18 ore
Scontro sulla strada del Lucomagno
L'incidente è avvenuto poco prima di mezzogiorno. Il motociclista è stato trasportato al San Giovanni in elicottero
FOTO
CANTONE
18 ore
Le impressionanti foto dell'incidente di questa mattina sulla A2
Nel quale sono rimaste ferite in modo lieve 5 persone. Distrutte due vetture e una roulotte, gravi disagi al traffico
CANTONE
21 ore
«Il Ticino rischia il dissesto»
Il direttore del Dfe Christian Vitta è preoccupato per il futuro dell'economia. «Un secondo lockdown sarebbe disastroso»
CANTONE
22 ore
Il piromane di Gandria a quanto pare era recidivo
Il 24enne lo scorso febbraio aveva già dato fuoco ad alcune vetture a Menaggio e aveva precedenti penali
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile