Ti Press
CANTONE
30.06.20 - 10:070
Aggiornamento : 12:09

Trucco delle monetine per derubare gli anziani, due persone in manette

Almeno cinque furti sono stati commessi negli scorsi giorni nel nostro Cantone.

La Polizia invita la popolazione a prestare attenzione e a segnalare anche i casi tentati e non riusciti.

BELLINZONA - Ladri di monetine all'opera in Ticino. Negli scorsi giorni, in particolare nel Locarnese e Luganese, vi sono infatti stati dei furti a danno di anziani (almeno cinque riusciti e sicuramente altri tentati). Gli autori - fa notare la Polizia con una nota stampa - operano di regola singolarmente, avvicinando le potenziali vittime per strada.

Come operano - Abitualmente l'autore si avvicina alla vittima e getta a terra delle monetine per farle credere che sia lei a perderle e, mentre si abbassa a raccoglierle, riesce a rubare denaro, portafoglio o gioielli (indossati). In alternativa, l'autore si avvicina alla vittima - spesso nei pressi dei parchimetri - chiedendo se ha moneta per cambiare e, quando la parte lesa cerca la moneta nel portafogli, l'autore riesce a sfilare delle banconote dal borsellino.

Due arresti - Grazie all'attività d'inchiesta effettuata, sabato scorso a Moleno, sull'autostrada A2, agenti della Polizia cantonale hanno fermato due autori. Si tratta di due cittadini rumeni residenti in Romania, di 43 e 39 anni, poi arrestati. I due uomini si trovavano a bordo di una vettura che si dirigeva verso sud.

Prestare attenzione - Per evitare sgradite sorprese, la Polizia cantonale invita la popolazione a prestare particolare attenzione quando si è avvicinati da questo tipo di "altruisti" e ad allontanarsi velocemente da loro. Dopodiché avvisare tempestivamente la Centrale comune d'allarme (CECAL). Questo per permettere l'identificazione dei malviventi e per poter reagire al più presto contro questi fenomeni criminali.

In quest'ambito si invita pure eventuali vittime che non hanno ancora sporto denuncia, anche di casi tentati e fortunatamente non riusciti, a contattare la Polizia cantonale allo 0848 25 55 55.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Meglio la calca, o una multa da 90 franchi?
Per evitare i bus pieni, alcuni studenti del Cpt di Trevano optano per l'auto. Ma anche qui i problemi non mancano
FOTO E VIDEO
QUARTINO
4 ore
Fiamme in una carrozzeria: un operaio ricoverato
Il rogo è divampato attorno alle 18.30 in via Mondette. Ingenti i danni alla struttura
CANTONE
5 ore
«Sindaci ticinesi, uscite dal buco»
Giovanni Cossi, presidente della Conferenza dei sindaci del Malcantone, lancia un appello: «Salviamo il Cantone».
CANTONE
6 ore
Gastroticino: «Grazie Governo»
Soddisfatti bar e ristoranti per le scelte del Consiglio di Stato: «Così possiamo lavorare»
CANTONE
6 ore
Covid: scatta l'obbligo della mascherina all'aperto
La protezione sarà da adottare laddove le distanze non possono essere mantenute, in particolar modo nei mercati.
CANTONE
9 ore
Fregati dalla solitudine e dal bisogno di affetto
Col Covid-19 aumentano i rischi di truffe amorose. Il ricercatore Luca Brunoni si è trasformato in esca.
CANTONE
12 ore
Quando gli applausi non bastano più
Al via la settimana di protesta per migliori condizioni per gli operatori sociosanitari
CANTONE
13 ore
Una classe in quarantena al Liceo di Lugano 2
Ieri la misura era stata decisa anche per allievi della Scuola cantonale di commercio
CANTONE
13 ore
Coronavirus in Ticino: altri 147 contagi e 15 ricoveri in 24 ore
Negli ospedali ticinesi sono attualmente ricoverate 80 persone positive al coronavirus.
CANTONE
14 ore
Anche il Ticino avrà il suo rumorometro
È iniziata negli scorsi giorni la sperimentazione del congegno che informerà sul livello di rumore generato dai veicoli.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile