tipress (archivio)
CANTONE / CONFINE
20.04.20 - 11:330
Aggiornamento : 12:24

Lunghe code a Ponte Tresa. Il sindaco: «Riaprite Fornasette e Porto Ceresio»

A centinaia le auto che con la riapertura delle aziende convergono sul valico principale

PONTE TRESA - La riapertura di alcune aziende ticinesi e la chiusura dei valichi minori hanno avuto una conseguenza prevedibile: lunghe code di veicoli ai valichi principali. È il caso di Ponte Tresa, dove questa mattina erano centinaia i veicoli incolonnati.

«Gli incolonnamenti lungo gli assi viari per chi proviene dal Luinese e dalla Valceresio erano insostenibili», denuncia sul portale VareseNews il sindaco Massimo Mastromarino.

«Per rispetto dei nostri frontalieri – aggiunge il primo cittadino di Lavena Ponte Tresa, che è anche presidente dell’Associazione comuni di frontiera – ho subito chiesto ai nostri rappresentanti politici e ai referenti ticinesi la riapertura almeno dei valichi di Luino Fornasette e Porto Ceresio».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile