Tipress (archivio)
BREGAGLIA (GR)
28.09.19 - 18:300
Aggiornamento : 20:45

Spara ad una cerva vicino al campo di calcio durante un allenamento

Il cacciatore ha mancato il bersaglio. Le autorità hanno aperto un’indagine per chiarire se il gesto abbia potuto mettere in pericolo i giocatori o l’allenatore della squadra

VICOSOPRANO - Un cacciatore ha sparato ad una cerva, senza colpirla, poco prima di mezzogiorno a Vicosoprano, nei pressi di un campo di calcio dove la squadra Juniores dell’FC Bregaglia stava svolgendo il proprio allenamento.

L’uomo, riferisce la Polizia cantonale grigionese, aveva notato alcuni animali selvatici tra il punto dove si trovava lui e il campo da calcio e ha quindi aperto il fuoco, mancando però la preda.

La polizia retica e l'ufficio caccia e pesca del canton Grigioni stanno indagando per capire se il colpo sparato abbia potuto mettere in pericolo i giocatori e il loro allenatore.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
28 min
«Si può stare bene anche in prigione»
Vita di coppia in crisi? Single senza prospettive? I consigli di Eva Sykora, sex coach, ospite di piazzaticino.ch
MORBIO INFERIORE
3 ore
Alle Medie di Morbio Inferiore altri 25 casi di coronavirus
Undici sono verosimilmente riconducibili alla variante inglese del virus. Sono state testate 460 persone
CANTONE
4 ore
«Abbiamo 18 detenute alla Farera. Bisogna trovare una soluzione»
La Commissione di sorveglianza sulle condizioni di detenzione ha chiesto un incontro al Dipartimento delle istituzioni.
CADENAZZO
7 ore
Un'intossicazione alimentare dietro ai malori alla Posta
Venerdì scorso tre collaboratori del Centro logistico erano stati trasportati in ambulanza all'ospedale.
CANTONE
8 ore
Torna a nevicare in pianura
Meteo Svizzera lancia l'allerta. Pericolo "marcato" da questa sera fino a mezzogiorno di domani
CANTONE
9 ore
In Ticino altri 114 contagi e 4 decessi
Calano i ricoveri in ospedale, ma non i pazienti in terapia intensiva. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
10 ore
Mercato dell'auto in crisi: «Vediamo quanti sopravviveranno»
Nel 2020 le vendite sono crollate del 24%. E gli aiuti sono stati pochi.
LUGANO 
13 ore
Più che Lombardi «luganese»
Da qualche giorno Filippo Lombardi è a tutti gli effetti domiciliato nella città dove intende correre per il Municipio
CANTONE
14 ore
I tamponi a scuola sono un lusso
Mentre il Decs è alle prese con la variante inglese, gli istituti privati fanno da sé. Il caso "esclusivo" della Tasis.
CANTONE
1 gior
Luci rosse spente: «Le nostre ragazze ora lavorano a Berna»
Lo sconcerto del gerente dell'Oceano: «La coerenza? Quali distanze sociali si possono garantire in un bordello?»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile