lettore tio/20minuti
+ 3
CANTONE / GRECIA 
09.07.19 - 08:050
Aggiornamento : 10:11

Dramma sfiorato in vacanza: «Il camioncino è finito nella piscina. Abbiamo pensato a un attentato»

Ticinesi sotto shock dopo un incidente che solo per un caso non ha provocato vittime: «Struttura esclusiva, ma hanno quasi fatto finta non fosse successo nulla. Ci siamo fatti trasferire»

LUGANO - Una vacanza esclusiva ha rischiato di lasciare strascichi dolorosi nella memoria di una famiglia ticinese in vacanza nella splendida isola di Mykonos. Qui, al Myconian (uno degli hotel più esclusivi delle Cicladi), lo scorso mercoledì si è verificato un incidente che, solo per una fortunata coincidenza, non ha provocato vittime. 

«Per accedere alla struttura - ci spiega G.* - si passa da una strada privata con una pendenza estrema, tale da essere pericolosa». Proprio questa pendenza ha giocato un brutto scherzo all’autista di un camioncino in transito: «Erano circa le 17. A un certo punto abbiamo sentito delle urla pazzesche. Il mezzo, a pochi metri dall’hotel, comincia a puntare a tutta velocità verso la struttura e più precisamente verso quella che è la piscina dei bimbi. L’autista riesce soltanto a saltare giù dal veicolo prima che questi vada a schiantarsi contro un muro. Si erano rotti i freni, ma noi, onestamente, abbiamo pensato a un attentato». 

L’impatto è fortissimo. Il camioncino sfonda il muro in sassi e finisce proprio dentro la piscina per i bambini. «È un miracolo che fosse vuota. Pochi minuti prima noi eravamo lì a fare il bagno con il nostro bambino. È stata sfiorata la strage».

«Siamo ancora provati - prosegue il testimone -. La nostra bimba è stata sotto shock. Per giorni ha continuato a ripetere di avere paura della “macchina che vola”». Ciò che ha stupito maggiormente la famiglia ticinese è stato però l’atteggiamento dell’hotel: «Inizialmente hanno quasi fatto finta di nulla. Non hanno nemmeno chiamato polizia o ambulanza. Forse volevano mantenere un profilo basso per evitare problemi». 

L’intenzione dei vacanzieri, a quel punto, è quella di levare le tende il prima possibile. «Hanno sistemato il tutto semplicemente ricostruendo il muretto. Ma quella strada è pericolosa e la bambina era spaventata. Dopo vari reclami, alla fine, ci hanno spostato in un’altra struttura». 

La mente continua ad andare all’incidente di mercoledì: «Fosse successo qualche minuto prima noi saremmo stati travolti. E forse non sarei qui a raccontare l’accaduto». 

*nome noto alla redazione

lettore tio/20minuti
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
vulpus 2 mesi fa su tio
A parte il fatto che quando succede in vacanza , può impressionare un pò di più, ma leggendo le news di questi giorni, di casa nostra, quanti veicoli hanno fatto la stessa fine?
Erika Quadri 2 mesi fa su fb
Mamma mia che volo... si può dire che qualcuno ha guardato giù... Un vero miracolo che non si è fatto male nessuno... 🙄🙄
marco17 2 mesi fa su tio
Lo scadimento dell'informazione si vede anche dallo spazio che viene dato a non notizie del genere.
Orso 2 mesi fa su tio
Biagio! E che danni dovrebbe chiedere? Fammi capire:) mamma che vita ragazzi.... sempre a chiedere risarcimenti e danni. Ma vivete tranquilli.....
Pedro Borges 2 mesi fa su fb
Dalla descrizione sembrava che la pendenza della strada fosse tipo un 40/45% di pendenza. Sono cose che capitano, in primis nessuno si è fatto male, questa la cosa più importante! Ma arrivare a descrivere il tutto così...un po’ esagerato. Com’era bello una volta senza i media online e le notizie le si sapevano il giorno dopo e sempre che fossero importanti 😜 PS: non disdegno le notizie in tempo reale, però tutto ha un limite 😜
Ticinonline 2 mesi fa su fb
Ci teniamo a precisare, vista la mole di commenti fuori luogo, che i protagonisti di questa vicenda sono tutto fuorché malati di protagonismo. Lo dimostra il fatto che non ci hanno tenuto ad apparire in nessuna maniera. E nemmeno lucreranno su questa vicenda. Il loro è solo un avvertimento. E certamente anche uno sfogo. Nulla più. Si chiede quindi di moderare i termini o verrà tolta la possibilità di commentare oltre l'articolo.
Manuela Decarli 2 mesi fa su fb
ma solo sotto questo articolo vedete i commenti fuori luogo? ho letto di peggio dai 😘
Keila Falcione 2 mesi fa su fb
Ticinonline era ora .... in tutti i vostri post ci sono commenti fuori luogo.
Cristina Botta 2 mesi fa su fb
Ticinonline un avvertimento per cosa?
Francesco Mismirigo 2 mesi fa su fb
Ticinonline avete ragione. E fate bene a ribadirlo. Ma dove eravate in passato? Ho letto a volte commenti non solo fuori luogo ma volgari e aggressivi a tal punto da essere insopportabili. E sono rimasti online per lungo tempo. Capisco che controllare tutti i post può essere arduo ma purtroppo si deve fare. Specialmente se terzi, come e' Già stato il mio caso, ve li segnalano
Lino Bigo 2 mesi fa su fb
Ticinonline i vostri post son diventati terreno per beceri a caccia di like. È ormai impossibile trovare commenti scritti con cervello.
Biagio 2 mesi fa su tio
Sarebbe bello sapere se l'ospite chiederà danni, oltre alll costo della vacanza, alla struttura. Chissà se la redazione ne verrà a conoscenza
Renata Troçi Piffaretti 2 mesi fa su fb
Si vede che voleva farsi un bagnetto. Attentato???
marco17 2 mesi fa su tio
Aspettiamo qualche interrogazione parlamentare sul tema...
marco17 2 mesi fa su tio
Attentato? Urca! La Repubblica dell'iperbole rimane fedele a se stessa anche quando è in vacanza all'estero.
Nicklugano 2 mesi fa su tio
Dove porta il protagonismo… anch'io ho avuto un incidente in Italia con tanto di danno totale due settimane fa, ma spero vivamente che non importi a nessuno.
Biagio 2 mesi fa su tio
@Nicklugano Esattamente. Spero solo danni materiali
Alberto Lupo Ravelli 2 mesi fa su fb
Nächsten Sommer Osogna... 😂
Clarissa Molo Bernardoni Veladini 2 mesi fa su fb
Ma la gente prima di commentare ....
Maxy70 2 mesi fa su tio
Sicuramente è da chiedersi a quale velocità guidasse l’autista e in quale stato di manutenzione fosse il veicolo. Ricordo la Grecia come un paese stupendo, ma in strada si viaggia con il cuore in gola! Ovviamente la struttura ha minimizzato, non è una bella pubblicità. Io andrei ad accendere una candelina, rendendo Grazie per essere tornati sani e salvi.
rav4fun 2 mesi fa su tio
..." e finisce proprio dentro la piscina per ...", dalle foto si direbbe di no.... anche chi scrive, dovrebbe indicare come stanno i fatti (o perlomeno verificarli). Come l'articolo di ieri,della nave a Venezia, chiamata "Costa Delizia", quando nel filmato, "grande come una nave", vi è scritto sulla fiancata "Costa Deliziosa".... gli articoli stanno peggiorando ultimamente....
Cristina Botta 2 mesi fa su fb
Vedo che siete rilassati quando andate in vacanza all’estero 😁
Orsettina 2 mesi fa su tio
I soliti se,ma,forse....Basta,non è successo nulla!!Giusto,ben detto:protagonismo!!!!Tanto schock???Pagine gialle...rubrica psicologi!!!!
skorpio 2 mesi fa su tio
Wow, talmente sotto shock di prnsare a TIO per un articolo.....solo mania di protagonismo....
miba 2 mesi fa su tio
Hotel esclusivo o no se un ticinese va all'estero deve innanzi tutto imparare a non pretendere che sia tutto come in Ticino/Svizzera, alias in questo caso voler fare uno show per un incidente che alla fine non ha comportato né morti né feriti ma solo danni materiali. Non mi meraviglierebbe che queste persone siano arrivate a chiedere anche un indennizzo per il mancato uso della piscina dei bambini...
Silvana Camozzi 2 mesi fa su fb
Un attentato gente non sta bene
Manuela Decarli 2 mesi fa su fb
scusate eh, ma cosa dovevano fare allarmare tutta la popolazione? non è successo niente per fortuna .
Francesco Mismirigo 2 mesi fa su fb
Manuela Decarli ho notato che c'è oggi questa tendenza ad avvisare subito i media per eventi decisamente senza esito grave. E da parte di certi media a trasformare in notizia la vita quotidiana di ognuno di noi. Ribadisco quando non succede nulla di grave come in questo caso. Certo che ricordare che in Siria ancora si crepa sotto le bombe ormai non fa più notizia. Per non parlare dello Yemen che non ha mai fatto notizia
Manuela Decarli 2 mesi fa su fb
Francesco Mismirigo - ma a ticinonline non sono piaciute le nostre risposte vedo 😞
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO E VIDEO
LUGANO
45 min

La boxe maestra di vita: «Quando cadi ti devi rialzare subito»

Abbiamo incontrato il pugile luganese Marius Antonietti che sabato a Gebenstorf disputerà il suo settimo match da professionista: «Il pugilato insegna, ma comporta anche tanti sacrifici»

CANTONE
3 ore

Le vite degli italiani sotto lo sguardo dello Stato

Le verifiche di polizia sul domicilio in Ticino dei cittadini stranieri al centro della polemica. Vi raccontiamo tre casi contestati: tra centinaia di appostamenti e foto di biancheria intima

CANTONE
4 ore

Radar a Camorino: «Nessuna distanza minima dal cartello?»

Un'interrogazione di Stefano Tonini chiede al Consiglio di Stato di valutare il controllo della velocità effettuato ieri e finito al centro delle polemiche

MASSAGNO
5 ore

Sberle e denunce tra mamme al parchetto

Per diverbi legati al comportamento dei figli, compagni di giochi, due madri di Massagno sono arrivate a denunciarne una terza al Ministero Pubblico. «Situazione insostenibile»

CANTONE
5 ore

Ferrovia Ticino-Malpensa: un treno su dieci è in ritardo

A cento giorni dall'attivazione del collegamento le FFS affermano che il numero dei passeggeri «è in linea con le aspettative»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile