Facebook - @Lara Comi
CONFINE
09.05.19 - 16:400
Aggiornamento : 18:57

Tangenti, nel mirino anche una società riconducibile a Lara Comi

Si indaga su «contratti di consulenza» ottenuti, attraverso Gioacchino Caianiello da una società dell'eurodeputata. Che nega qualsiasi coinvolgimento

VARESE - I pubblici ministeri di Milano stanno indagando su «contratti di consulenza» ottenuti, attraverso Gioacchino Caianiello, ex coordinatore di Forza Italia a Varese e ritenuto il "burattinaio" di un presunto sistema corruttivo emerso con gli arresti di martedì, da «una società riconducibile a Lara Comi», eurodeputata e coordinatrice provinciale di Forza Italia di Varese.

Lo si legge nella richiesta di custodia cautelare dei pubblici ministeri della Divisione distrettuale antimafia (Dda) milanese.

«La mia società non ha niente a che vedere con l'inchiesta» - «Nel bel mezzo della mia campagna elettorale per le prossime elezioni europee leggo con stupore che un dispaccio di agenzia pubblica col condizionale la notizia del presunto coinvolgimento nella nota inchiesta in corso di una 'società riconducibile a Lara Comi' e di una 'società di Lara Comi' asserita destinataria di consulenze oggetto di indagine», replica intanto l'europarlamentare.

«Devo infatti precisare - aggiunge - che l'unica mia società di comunicazione è la Premium Consulting regolarmente denunciata all'interno della Dichiarazione di interessi finanziari dei deputati lettera D), a norma del Regolamento del Parlamento europeo e consultabile pubblicamente sulla pagina web del Parlamento europeo all'interno della voce 'dichiarazioni' presente sulla mia scheda di deputato. Tale società - conclude - non ha nulla a che spartire con le consulenze sotto inchiesta e non ve ne è nessun'altra a me riconducibile».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / GRIGIONI
17 min

Il Passo del Lucomagno è stato riaperto

Sono stati sgomberati i grossi massi caduti sulla strada settimana scorsa. E per Corpus Domini, dopo un lungo letargo invernale, tornerà transitabile anche la Novena

VIDEO
CAPRIASCA
3 ore

Cade da un muretto, interviene la Rega

Al momento non sono note le condizioni del ferito

CAMPIONE D'ITALIA
3 ore

«I debiti di Campione li paghi l'Italia»

Ignazio Cassis ha risposto a una domanda di Marco Romano specificando come non sussista alcun legame tra i debiti che l'enclave ha con il Ticino e i ristorni. «Sono due dossier diversi»

CANTONE
4 ore

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BIDOGNO
7 ore

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report