CONFINE
05.03.19 - 09:570
Aggiornamento : 12:19

Incassa per 23 anni la pensione del vicino (morto)

L'ammontare della truffa è di 370.000 euro. Che adesso dovrà restituire

VARESE - Una signora del Varesotto ha beneficiato di una pensione, dal 1994 al 2017, un po'... particolare. Dalle indagini dei finanzieri italiani è infatti emerso che la donna, in questo lasso di tempo, ha messo in tasca circa 370mila euro che spettavano in realtà al vicino di casa. Peccato che questi fosse morto proprio nel 1994.

L'uomo - si è scoperto dalle indagini - era legato da tempo alla signora da un rapporto di conoscenza e fiducia, tanto da delegarla a pieno titolo al ritiro delle somme spettanti. Purtroppo, a causa di un difetto di comunicazione tra il comune di residenza e gli Enti pagatori, all’oscuro dell’avvenuto decesso del beneficiario, la somma è stata accreditata fino all'ottobre del 2017.

La signora, pur consapevole di fruire di un illecito beneficio, ben guardandosi dal comunicarlo, ha continuato per 23 anni a recarsi mensilmente allo sportello bancario e, senza destare alcun sospetto, prelevare in contanti il denaro.

Solo nel gennaio 2018 è maturato il timore di essere scoperta. E così la donna ha presentato una dichiarazione nella quale attestava che l'uomo era deceduto in quel mese, all’età di 103 anni.

Non ci ha messo molto la Guardia di Finanza a scoprire la reale data di morte dell'anziano. E così la donna è stata denunciata a piede libero per truffa aggravata ai danni dello Stato. Il denaro illecitamente intascato? Ironia della sorte, adesso viene recuperato dalla pensione della vicina furbetta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora

Verso le origini del blues

Presentata la 31esima edizione di Blues to Bop, in programma dal 29 agosto al 1. settembre a Lugano, nelle piazze Cioccaro, San Rocco e Riforma. E con la consueta chiusura a Morcote (Piazza Granda)

VOGORNO
3 ore

L’effetto Bond non cessa: alla diga per imitare 007

La struttura verzaschese resta meta di piccole e grandi produzioni cinematografiche e televisive. Riuscendo, nel contempo, ad attirare nuovi turisti in Ticino. Il video tra temerari e curiosi

CANTONE
6 ore

Ogni giorno un ticinese viene colpito da clamidia

Sono 182 i casi dall'inizio dell'anno. Il medico cantonale: «La diagnosi precoce è importante, così come sottoporsi a trattamento»

LOCARNO
7 ore

Record di pubblico per Moon&Stars2019

Sono stati 60'000 gli spettatori di Piazza Grande. Oltre 130'000 persone per Food & Music Street

LOCARNO
7 ore

Chi ha guidato l'auto della Aguilera?

Botta e risposta tra Moon&Stars, la Polizia comunale e alcuni autisti privati locarnesi, arrabbiati per essere stati «esclusi»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile