CONFINE
18.06.18 - 20:400
Aggiornamento : 19.06.18 - 13:14

Spara dopo la lite, poco prima lo aveva quasi investito

Il centauro, insultato dal pedone, lo ha colpito con un calcio e un pugno al volto. Poi ha esploso un colpo, mentre il 50enne era già fuggito cercando riparo

MONTE OLIMPINO - Si delineano i contorni attorno al fatto di cronaca accaduto domenica sera a Monte Olimpino. Il movente che ha portato un uomo a esplodere un colpo di arma da fuoco sarebbe una lite scoppiata per motivi di traffico. 

Intorno alle 19, attraversando sulle strisce pedonali la via Bellinzona in corrispondenza del semaforo di via Cardina, un 50enne ha rischiato di essere investito da un motociclista che sopraggiungeva a gran velocità, dopo aver superato la fila di veicoli ferma al semaforo. Alle sue proteste, però, il centauro ha risposto con minacce e insulti. Ne è nata una discussione che ben presto si è trasformata in una violenta aggressione.

Il centauro ha colpito il pedone con un calcio e un pugno al volto. Poi, continuando a minacciarlo, ha estratto una pistola dal vano sotto la sella della moto. A quel punto il 50enne è fuggito cercando riparo. Pochi secondi dopo si è udito un colpo di arma da fuoco.

Sul posto sono intervenuti agenti della polizia che hanno ricostruito l'intera vicenda, identificando le persone coinvolte e mettendosi alla ricerca del centauro. L'uomo, risultato pregiudicato per reati specifici contro il patrimonio e in materia di armi, è stato rintracciato alle 22 in una trattoria poco distante.

Sotto il sedile della moto gli agenti hanno trovato un coltello a serramanico e una fondina. In casa sono stati rinvenuti 9 proiettili di vario calibro. Non è invece stata trovata la pistola.

Accompagnato in questura, l'uomo è stato denunciato per i reati di minaccia aggravata dall'uso delle armi, detenzione e porto abusivo di arma da sparo, detenzione di oggetti atti ad offendere e esplosione di colpo di arma da fuoco in luogo pubblico.

TOP NEWS Ticino
LUGANO
7 ore
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
7 ore
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
LOCARNO
9 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CONFINE/CHIASSO
11 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
SVIZZERA
12 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
ITALIA / LOCARNO
13 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
LOCARNO
16 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
FOTO
CANTONE / AUSTRALIA
20 ore
Garze e calzette ticinesi hanno raggiunto i koala
Il pacco spedito dal Ticino è arrivato in Australia. Dall’associazione: «Siete leggende. Grazie di aiutarci ad aiutarli»
LUGANO
20 ore
Quattro assunzioni e un lavoro che non esiste
L'annuncio di ricerca personale. I contatti via WhatsApp. E la firma di contratti che valgono come carta straccia. Ma l'azienda ribatte: «Presto apriremo»
CONFINE
1 gior
Discarica abusiva: «Danno ambientale gravissimo»
Rifiuti pericolosi, ma anche animali abbandonati. C'era un po' di tutto nell'area a due passi dal confine ora posta sotto sequestro, scovata grazie alla segnalazione di un malcantonese
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile