GORDOLA
03.10.17 - 11:140
Aggiornamento : 12:42

La polizia interviene in un'abitazione: ancora canapa

Aperta un'inchiesta dopo l'operazione svoltasi all'alba. Sul posto sarebbero state rivenute diverse piantine

GORDOLA – Non si ferma il fenomeno della canapa illegale nella Svizzera italiana. Dopo i recenti casi di Vezia e di Cugnasco-Gerra, ecco un'altra operazione di polizia. Stavolta il teatro dell'intervento è un'abitazione situata in via Soleggio, a Gordola.

La polizia si è recata sul posto all'alba di oggi, martedì, e avrebbe ritrovato una cospicua quantità di piantine. Alcune persone saranno interrogate nelle prossime ore. «È in corso un'inchiesta – dice Alberto Sargenti, comandante della polizia intercomunale di Gordola, non possiamo rilasciare dettagli. Vi confermiamo, però, che l'intervento c'è stato». 

TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora

«Mio figlio parla solo tramite video»

Il mutismo selettivo è un problema per (almeno) una ventina di bambini in Ticino. L'associazione Atimuse: «Abbiamo fatto passi avanti»

CADENAZZO
1 ora

Cadenazzo pensa alla videosorveglianza per bloccare i furbetti

Il traffico parassitario è un problema in alcune strade residenziali del Comune. Il vicesindaco: «Entro metà-fine ottobre metteremo due telecamere»

CANTONE
3 ore

Girardi fa istanza alla Corte d'appello: «Nel mio iPhone 5 c'è la prova »

Il direttore del Lumino’s chiede la revisione del processo e fa leva sulla donazione alla Lega, negata da Bignasca: «Se ho dato 50mila franchi, che motivo avevo di far coazione sul loro ministro?»

CANTONE
4 ore

Meno automobilisti in odore di cannabis dal medico del traffico

Negli ultimi tempi Camorino opta per l'ammonimento, laddove prima veniva ordinata la visita. «Uniformate le prassi cantonali. Nulla a che vedere coi fatti degli ultimi mesi» precisa l'autorità

LUGANO
11 ore

Con un cestino distrugge il parabrezza di un'auto

Sconosciuto l'autore del folle gesto. Il proprietario del veicolo: «Sono sconcertato e rattristato»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile