tipress
LUGANO
30.07.17 - 09:160
Aggiornamento : 14:10

Si rompe un tubo, niente acqua in via Beltramina

Tecnici al lavoro, il ripristino è previsto entro mezzogiorno. E non mancano le critiche

LUGANO - La rottura di un tubo ha portato alla sospensione temporanea dell'acqua potabile in via Beltramina, a Lugano.

Contattate al telefono le AIL confermano il disagio, ma assicurano che sarà temporaneo. I tecnici sono già al lavoro per riparare la tubatura e il ripristino dell'acqua potabile è previsto entro mezzogiorno.

Nel frattempo c'è chi si indigna e critica le tempistiche per la riparazione: «Sabato sera sono comparsi i voltantini che informavano della sospensione dell'acqua dalle 22:30 per circa 5 ore. alle 10:30 di domenica, per la rottura di un tubo, sono dovuto andare in un bar per espletare i bisogni mattutini. Quindi ho preso una stanza d'albergo. Ma penso a chi questo non se lo può permettere e alle famiglie con bambini ed anziani. È mai possibile una cosa del genere?».

 

Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
46 min

«Ci hanno tagliati fuori dal mondo senza preavviso»

Polemiche nella zona di Pedevilla in seguito a un cantiere lungo la strada che porta ai Monti di Ravecchia. Il consorzio: «La strada stava cedendo, i lavori erano urgenti»

LOCARNO
4 ore

Furgone "bomba" nella Mappo Morettina, denunciato l'autista

Il mezzo conteneva una paletta non assicurata a dovere con 358 kg di cordoni detonanti, estremamente pericolosi ed esplosivi. La ditta verrà multata con diverse migliaia di franchi

LUGANO
4 ore

L’abbattimento degli alberi in stazione suscita indignazione sui social

Ma il Municipio rassicura: «Necessario toglierli. Hanno difetti strutturali». Tranquilli, arriveranno i bagolari

FOTO
CANTONE
5 ore

Alfred Escher attraversa la "sua" galleria per la prima volta

Per il 200esimo anniversario dalla nascita gli verrà fatto un originale regalo: una sua scultura verrà posizionata sul Gotthard Panorama Express

BRISSAGO
7 ore

Disabile licenziato dalle isole, il Decs: «Una sconfitta»

Il caso di Mattia Fenini, dipendente cantonale con un disturbo autistico. Bertoli: «Vicenda triste per il Cantone»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report