polizia cantonale
CASLANO
07.09.15 - 10:470
Aggiornamento : 15:07

Sparano con il fucile soft-air verso la casa dei vicini

Denunciati tre giovani

CASLANO - Ancora armi soft-air nel mirino della polizia. Sabato sera 5 settembre, verso le 21.30, in collaborazione con la Polizia comunale Malcantone ovest, gli agenti della polizia cantonale sono intervenuti in un'abitazione a Caslano, per un controllo a seguito di una segnalazione di un privato cittadino. 

All'interno della casa sono stati trovati tre giovani, un 20enne domiciliato nel luganese, un 18enne e un 19enne confederati,  che avevano sparato con dei fucili soft-air. Oltre che nel giardino della casa, i proiettili in plastica avevano raggiunto anche un'abitazione vicina.

Dalla perquisizione fatta all'interno, sono stati ritrovati 9 fucili e 3 pistole soft air ed 1 pistola ad aria compressa. Ritrovata pure una spada giapponese (katana). Accompagnati in ufficio i tre giovani dopo l'interrogatorio sono stati rilasciati e denunciati in particolare per infrazione alla Larm e alla legge sull'Ordine pubblico.

polizia cantonale
Ingrandisci l'immagine
TOP NEWS Ticino
CANTONE
14 min

Dalla canicola alla neve, quando l’allerta corre sul filo dei social

La bacheca degli Amici di MeteoLocarno è seguita da oltre 17mila persone. La pagina ora cambia nome. Ma cambierà anche il resto? Lo abbiamo chiesto a Nicola Gobbi

FOTO
MINUSIO
1 ora

La barca va giù, sei giorni dopo il recupero

Sono state laboriose le operazioni effettuate dai pompieri di Locarno in collaborazione con un cantiere nautico della zona

GRAVESANO
4 ore

Operazioni fasulle, la prima segnalazione in febbraio

Il medico cantonale aveva scritto alla magistratura di un «possibile pericolo per la salute pubblica». Ma all’Ars Medica la procura aveva assicurato: «Nessun pericolo per i pazienti»

MURALTO
20 ore

«Vorremmo tenere aperto fino a mezzanotte, ma ce lo vietano»

Il negozietto di fronte alla stazione torna a fare discutere. Il giovane responsabile: «L’estate per noi è il momento degli affari». Il sindaco: «Prolungamento degli orari inopportuno»

BELLINZONA
1 gior

Il cedro aveva 200 anni, «era sanissimo»

Tuto Rossi posta su Facebook l'immagine di un albero abbattuto. «Poi arrivano sei municipali che aspirano solo alla loro rielezione e approvano la demolizione»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile