MONTE CARASSO
10.04.14 - 09:330
Aggiornamento : 18.11.14 - 18:30

Corso d’italiano per l’integrazione degli stranieri a Monte Carasso

MONTE CARASSO - Mercoledì 16 aprile 2014 alle ore 20:00 si terrà nella sala 4 dell’ex Convento delle Agostiniane a Monte Carasso la serata informativa sul nuovo corso d’italiano destinato a favorire l’integrazione degli stranieri nella comunità locale tramite l’apprendimento e una migliore padronanza della lingua. Alla serata saranno presenti i docenti, che risponderanno anche alle domande. L’avvio del corso è previsto per inizio maggio. Gli aspetti organizzativi del corso (inizio, orari ecc.) verranno fissati in seguito, d’intesa con i partecipanti.

Si tratta della settima edizione di questo tipo di corsi organizzati dal Gruppo d’accoglienza di Monte Carasso in collaborazione con ECAP-Ticino UNIA e il Comune di Monte Carasso. Ciò prova come sia sentita la sua utilità pratica. Essendo inoltre sussidiato dal Cantone Ticino e dalla Confederazione, il corso risulta accessibile a tutti anche dal profilo finanziario (50.—fr per 60 ore lezione). Il corso beneficia del sostegno del Delegato cantonale all'integrazione degli stranieri nell'ambito del Programma di integrazione cantonale (PIC) 2014-2017.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / GRIGIONI
2 ore

Il Passo del Lucomagno è stato riaperto

Sono stati sgomberati i grossi massi caduti sulla strada settimana scorsa. E per Corpus Domini, dopo un lungo letargo invernale, tornerà transitabile anche la Novena

VIDEO
CAPRIASCA
5 ore

Cade da un muretto, interviene la Rega

Al momento non sono note le condizioni del ferito

CAMPIONE D'ITALIA
5 ore

«I debiti di Campione li paghi l'Italia»

Ignazio Cassis ha risposto a una domanda di Marco Romano specificando come non sussista alcun legame tra i debiti che l'enclave ha con il Ticino e i ristorni. «Sono due dossier diversi»

CANTONE
6 ore

«La dott.ssa Lesmo non è contraria ai vaccini. Ha vaccinato i suoi figli»

Il medico replica dopo l'interrogazione di Galeazzi sui dottori contrari ai vaccini: «Queste terapie di massa non tengono conto del rapporto rischio/beneficio»

BIDOGNO
9 ore

Il parcheggiatore abusivo è stato estradato in Italia

Fine della corsa per il 42enne, ricercato dal 2016 per questioni legate al traffico di stupefacenti. Qualche mese fa aveva piazzato le sue macchine senza targhe in una proprietà privata del Luganese

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report