Immobili
Veicoli
tipress
CONFINE
25.01.22 - 17:440
Aggiornamento : 19:22

Frontalieri italiani, l'accordo avanza

La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità

BERNA - Dopo gli Stati nel dicembre scorso, anche il Consiglio nazionale dovrebbe approvare senza problemi l'accordo tra la Svizzera e l'Italia sull'imposizione dei frontalieri. La Commissione dell'economia e dei tributi del Nazionale (CET-N) propone al plenum quasi all'unanimità (un solo voto contrario) di approvare l'intesa.

In aggiunta, chiede però una road map volta alla rimozione della Svizzera da una lista nera italiana del 1999 e l'accesso delle banche elvetiche al mercato italiano, precisa un comunicato odierno dei Servizi del parlamento.

A parere della CET-N, l'accordo con l'Italia sui lavoratori frontalieri e la modifica della Convenzione sulle doppie imposizioni del 1976 è favorevole alla Confederazione: oltre alla fine del versamento dell'imposta all'Italia a partire dal 2033, l'intesa contempla un aumento del carico fiscale per i nuovi lavoratori frontalieri e una chiara definizione di "lavoratore frontaliero".

Il primo "sì" alla ratifica da parte elvetica dell'accordo con l'Italia è giunto lo scorso dicembre dal Consiglio degli Stati per 43 voti a 1. Una proposta di sospensione del dossier inoltrata da Marco Chiesa (UDC/TI) finché Roma non avrà stralciato la Svizzera dalla lista nera del 1999 era stata respinta nettamente.

Il 3 dicembre scorso il Consiglio dei ministri italiano ha a sua volta dato il via libera alla ratifica ed esecuzione dell'Accordo tra la Repubblica italiana e la Confederazione relativo all'imposizione dei lavoratori frontalieri e del Protocollo che modifica la Convenzione bilaterale per evitare le doppie imposizioni e per regolare talune altre questioni in materia di imposte sul reddito e sul patrimonio.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
9 ore
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
11 ore
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
13 ore
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
15 ore
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
CANTONE
17 ore
Pensionati del Cantone: «Decisione scandalosa»
Il Vpod promette un autunno "caldo" di proteste contro i tagli alle rendite
ROSSA (GR)
18 ore
Trovato morto un escursionista dato per disperso
L'uomo ieri non si era presentato al lavoro. È precipitato da una parete rocciosa sopra il Lagh de Calvaresc.
LAMONE
19 ore
Poliziotti sotto indagine: «Diamo massima fiducia. L'inchiesta è chiusa»
Il Municipio di Lamone e la Commissione intercomunale della Polizia del Vedeggio si esprimono sugli agenti indagati.
CANTONE/UCRAINA
20 ore
Ricostruire l'Ucraina, partendo da Lugano? «Va fatto nel modo giusto»
L'appello delle Ong svizzere al Consiglio federale: «Non decidano solo i Governi, si ascoltino le popolazioni colpite»
CANTONE
21 ore
Covid, terapie intensive vuote
È la prima volta da oltre 10 mesi. Negli ospedali ticinesi restano ricoverate 43 persone
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile