Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
25.01.22 - 12:210
Aggiornamento : 14:22

Ticino, cantone di astensionisti: l'identikit di chi non vota

Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna

Il politologo Oscar Mazzoleni: «La Lega è il partito più colpito. Impatto record negli ultimi cento anni»

BELLINZONA - Impiegato, operaio. Ha un apprendistato o è in formazione, più di rado una laurea. È poco o nulla soddisfatto della propria situazione economica. L'ultima volta che lo ha fatto, ha votato la Lega o comunque a destra. Ma ora è deluso e non si fida più di nessuno. 

È l'identikit dell'astensionista ticinese, tracciato dall'Osservatorio della politica regionale dell'Università di Losanna, in un'indagine post-elettorale che ha coinvolto 1427 cittadini in vista delle prossime elezioni cantonali del 2023. 

L'astensionismo, hanno sottolineato oggi i politologi Oscar Mazzoleni e Andrea Pilotti nella conferenza stampa di presentazione a Bellinzona, è emerso come protagonista durante le scorse elezioni del 2019. La quota di astensionisti è stata «la più elevata dal 1921» con un aumento del 3 per cento rispetto al 2015. 

«Un astensionismo che non è stato per nulla frenato dal voto per corrispondenza agevolato, usato dal 90 per cento dei votanti» sottolinea lo studio. Gli astensionisti tendono ad essere soprattutto «cittadine e cittadini con un apprendistato o in formazione, ad esercitare un lavoro dipendente, persone poco o per nulla soddisfatte della propria situazione economica». Sono poco interessate alla politica e ritenevano di conoscere poco i candidati e i partiti. Per quanto riguarda l'età, i pensionati sono la categoria che più di frequente intende l'astensione come «protesta» nei confronti del sistema politico. 

Ma l'astensionismo non ha colpito in ugual modo tutti i partiti. Nel 2019 si è astenuto «soprattutto chi si collocava a destra nel 2015 e in particolare chi aveva votato Lega» ha sottolineato Mazzoleni. I quattro seggi persi dal Movimento di via Monte Boglia in Parlamento «sono da imputare più all'astensione che al travaso a favore di altri partiti». 

Il problema non ha toccato, sembrerebbe, gli altri partiti. «L'astensionismo non è un fattore neutro ma può colpire in modo mirato gli equilibri politici» ha ricordato il politologo. «Questo impone forse qualche riflessione in più anche in vista delle prossime elezioni cantonali». 

 

 

Un altro fenomeno rilevante sono le schede senza intestazione di partito (Ssi). Introdotte nel 2007, sono arrivate a rappresentare il "secondo partito" con una percentuale di oltre il 19 per cento alle scorse cantonali. «Il profilo di chi ha fatto questa scelta è molto simile a quello dell'astensionista» ha osservato Pilotti. «In genere ha poca familiarità con i temi politici, è relativamente giovane ed esprime un giudizio negativo sulla situazione economica in Ticino». Oltre l'80 per cento di questi votanti «non si situano nella scala sinistra-destra».  

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
3 ore
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
9 ore
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
11 ore
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
13 ore
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
15 ore
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
CANTONE
16 ore
Pensionati del Cantone: «Decisione scandalosa»
Il Vpod promette un autunno "caldo" di proteste contro i tagli alle rendite
ROSSA (GR)
18 ore
Trovato morto un escursionista dato per disperso
L'uomo ieri non si era presentato al lavoro. È precipitato da una parete rocciosa sopra il Lagh de Calvaresc.
LAMONE
18 ore
Poliziotti sotto indagine: «Diamo massima fiducia. L'inchiesta è chiusa»
Il Municipio di Lamone e la Commissione intercomunale della Polizia del Vedeggio si esprimono sugli agenti indagati.
CANTONE/UCRAINA
20 ore
Ricostruire l'Ucraina, partendo da Lugano? «Va fatto nel modo giusto»
L'appello delle Ong svizzere al Consiglio federale: «Non decidano solo i Governi, si ascoltino le popolazioni colpite»
CANTONE
21 ore
Covid, terapie intensive vuote
È la prima volta da oltre 10 mesi. Negli ospedali ticinesi restano ricoverate 43 persone
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile