Immobili
Veicoli
Tipress (archivio)
AIROLO
21.01.22 - 20:200
Aggiornamento : 22.01.22 - 08:38

Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato

Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre

Nei confronti del 27enne il procuratore pubblico ha proposto una pena pecuniaria sospesa di 50 aliquote per complessivi 1500 franchi

AIROLO - Il peggior precedente l’aveva stabilito nel 2014 un automobilista germanico che ne aveva inanellati dieci (rimediando una condanna a un anno di carcere). Ma anche superare un solo veicolo è di troppo, quando si viaggia all’interno di quel budello che è la galleria del San Gottardo. Lo ha sperimentato sulla propria pelle un automobilista che lo scorso novembre ha effettuato nel tunnel un sorpasso con superamento della doppia linea. Una manovra pericolosissima per la quale è stato condannato ieri. A dar notizia del fatto, avvenuto nel tardo pomeriggio di mercoledì 24 novembre 2021, è il decreto d’accusa pubblicato oggi sul Foglio Ufficiale. 

Il pirata della strada è uno studente 27enne di nome Alrashdi Mubarak, nato e domiciliato ad Abu Dhabi (Emirati Arabi), ma ora d'ignota dimora. Nei suoi confronti il Procuratore pubblico ha proposto una pena pecuniaria di 50 aliquote per complessivi 1’500 franchi per infrazione grave alle norme della circolazione. L’esecuzione della pena è stata sospesa condizionalmente per un periodo di prova di 2 anni. Il conducente, ammesso e non concesso che venga raggiunto dalla comunicazione, ha ora 10 giorni per eventualmente opporsi al decreto. Nel frattempo si spera adotterà uno stile di guida più prudente. «Gli eccessi di velocità e la frequente inosservanza delle regole della circolazione rappresentano una notevole fonte di incidenti sulle strade degli Emirati» mette il guardia il Dipartimento federale degli affari esteri. Ma un conto sono gli spazi aperti del deserto, un altro quel pertugio chiamato galleria del San Gottardo. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Nebbia sul frontaliere che si porta a casa l’auto della ditta
Nasce il Registro dei Veicoli Immatricolati all’Estero. Chi non si iscrive, rischia il sequestro del veicolo.
LAMONE
3 ore
Quattro poliziotti finiscono sotto indagine
Si tratta di un terzo dell'effettivo della Polizia del Vedeggio. E sarebbe coinvolto anche il vicecomandante.
CANTONE
4 ore
Il taglio record nel bosco... dopato dallo scirocco
Una notte tempestosa all'origine del primato ticinese della produzione legnosa
LOSONE
15 ore
Il "re del karaoke" insegna calcio e inglese ai ragazzini
Sfida estiva per lo showman Jimmy Smeraldi: «Abbino pallone e apprendimento della lingua. Ci divertiremo».
CANTONE
18 ore
Turisti spaventati dai lupi? «Il problema non esiste»
I lupi, contrariamente a quanto affermato da Germano Mattei, non influenzerebbero negativamente il turismo ticinese.
CANTONE
18 ore
Il vaiolo delle scimmie «non è il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
CANTONE
20 ore
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
POSCHIAVO (GR)
21 ore
L'amo tocca i fili della corrente: pescatore muore folgorato
La tragedia è avvenuta domenica mattina nel fiume Val Pednal, a Li Curt nel Comune di Poschiavo.
CANTONE/SVIZZERA
23 ore
Fa troppo caldo, anche per lavorare?
La colonnina di mercurio sta superando nuovi record già nel mese di maggio
CANTONE
1 gior
I contadini si scagliano contro il Governo: «A quando l'abbattimento?»
A causa del lupo «anche il turismo sta subendo ripercussioni», così Germano Mattei, fondatore di Montagna Viva.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile