Immobili
Veicoli
20min/Taddeo Cerletti
CANTONE
17.01.22 - 10:310
Aggiornamento : 12:57

A fronte dell'esplosione dei contagi, «è inevitabile» confermare e prolungare i provvedimenti anti-Covid

La risposta del Governo ticinese alla consultazione federale. Ma si chiede una rivalutazione a fine febbraio

Il Cantone si dice inoltre favorevole a ridurre la durata dei certificati di vaccinazione a 270 giorni

BELLINZONA - Alla luce del perdurare di una situazione delicata dovuta alla diffusione della variante Omicron, confermare e prolungare i provvedimenti anti-coronavirus attualmente in vigore «è inevitabile». È quanto risponde il Governo ticinese alla consultazione federale che la Confederazione ha avviato lo scorso mercoledì 12 gennaio.

Prolungare la validità delle misure è quindi inevitabile. Ma non sino alla fine di marzo, come proposto dal Consiglio federale. «Il termine - si legge in un comunicato del Cantone - viene valutato come eccessivo, tenendo anche conto che alcuni scenari presentati sul piano federale prevedono il raggiungimento del picco di contagi alla fine del mese di gennaio». Per questo motivo, il Governo ticinese chiede che i provvedimenti vengano rivalutati alla fine di febbraio.

Il telelavoro? Meglio la raccomandazione - In merito ai provvedimenti già in vigore, il Governo ticinese ha voluto sottolineare nuovamente la propria posizione critica nei confronti dell’obbligo del telelavoro – che andrebbe adeguato a raccomandazione – e all’inattuabilità di controlli per quanto riguarda le limitazioni delle manifestazioni private in strutture non accessibili al pubblico.

Certificato Covid da 270 giorni - Le autorità cantonali si dicono inoltre favorevoli alla proposta di ridurre la durata dei certificati di vaccinazione e di guarigione a 270 giorni, sottolineando però che «questi frequenti cambiamenti possono creare disorientamento nella popolazione».

Estensione dell'obbligo di mascherina - Trova inoltre sostegno la proposta di estendere l'utilizzo della mascherina (riduzione del limite di età, obbligo anche all'aperto nelle situazioni di affollamento, eccetera). E considerata l'esplosione dei contagi e la relativa pressione sulle capacità diagnostiche, il Cantone si dice anche favorevole a una rivalutazione delle priorità per l'accesso ai test. Per contro non rileva la necessità di rivalutare le disposizioni per l'ordine da parte delle autorità di isolamenti e quarantene.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CONFINE
1 ora
Centovallina: «Bloccati per 8-9 giorni»
Il sindaco di Re in Valle Vigezzo sulla frana che ha colpito la statale 337
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Coi ponti festivi, altre code al San Gottardo
Per Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, sono previsti disagi al traffico sull'autostrada A2
LOCARNO
3 ore
Da una cucina, fiamme e fumo
Via San Jorio si risveglia tra le sirene dei pompieri a causa di un incendio in una palazzina.
CANTONE
3 ore
Casi in netto calo e ospedali che si svuotano
I nuovi positivi sono 66. Negli ospedali restano ricoverati 52 pazienti per Covid. Due sono in terapia intensiva
LOCARNO
4 ore
Due intossicati e un ferito nell'incendio in via San Jorio
È questo il bilancio del rogo divampato stamattina poco prima delle 7.30 a Locarno.
CANTONE
7 ore
Gli animalisti saranno più veloci del fucile?
Il WWF valuterà un ricorso «dopo aver visto le motivazioni del governo». E invoca un cambio di strategia in futuro
CHIASSO
7 ore
Chiasso vuole "vendersi" meglio
Eventi, economia, demografia, ma anche turismo. Dopo anni difficili Chiasso vuole rilanciarsi.
FOTO
RANCATE
18 ore
Medacta si espande (e assume 300 persone)
L'azienda ha aperto una nuova sede a Rancate e ha in programma investimenti per diversi milioni
LUGANO
20 ore
Hannibal arriva in Ticino
Le temperature raggiungeranno i 30 gradi nel weekend. I consigli del DSS
LUGANO
21 ore
Sesso con un 14enne: «Mi scuso. Ho capito che i bambini non si toccano»
Condannato a due anni e quattro mesi di carcere, di cui 20 mesi sospesi, un 55enne residente nel Luganese.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile