Foto di Andrea Colugnat
MAROGGIA
21.10.21 - 17:320

Nella tecnologia sono sempre più importanti: le mille sfumature delle impronte digitali

Perché tanta gente comune è attratta da questo tema? Lo spiega Federica Keller, esperta in analisi delle mani.

C'è un collegamento tra i solchi sui polpastrelli e il nostro carattere? Emilio Scossa-Baggi, ex capo della Polizia scientifica: «Ero molto scettico. Ma la ricerca di una specialista mi ha fatto un po' ricredere».

MAROGGIA - Inizialmente ne parlava soprattutto la polizia scientifica. Nell'ultimo decennio, però, le impronte digitali hanno spalancato un mondo di opportunità. Oggi possono essere usate come strumento di riconoscimento per dispositivi elettronici. Così come lasciapassare per accedere a edifici. Senza contare il loro ruolo nel passaporto biometrico. «Le impronte digitali – evidenzia Federica Keller, 42enne di Maroggia specialista nell'analisi delle mani – codificano l'unicità dell'individuo e lo guidano nel suo percorso di crescita personale».

Indicazioni, mai certezze – Un aspetto, quest'ultimo, su cui non si basano gli inquirenti. A chiarirlo è Emilio Scossa-Baggi, ex capo della Polizia scientifica ticinese. «Non viene preso in considerazione l'aspetto più psicologico eventualmente connesso alle impronte digitali. Anche io ero molto scettico sul tema. Mi sono un po' ricreduto dopo aver collaborato con una specialista che a un certo punto ha analizzato le impronte di persone comuni accanto a quelle di autori di reati. Sono emersi aspetti intriganti e suggestivi. Però si tratta di indicazioni, di tratti prevalenti. Mai di certezze. Va anche specificato che a livello di inchieste le impronte digitali sono passate in secondo piano col sopravvento della capacità di rilevare il DNA su un luogo del crimine». 

Cosa affascina la gente – Intanto però cresce l'interesse da parte di persone comuni che si iscrivono a corsi per capire come funziona il metodo empirico di codifica delle impronte digitali. Perché? È solo un interesse legato alla loro applicazione al mondo delle nuove tecnologie? Secondo Keller ci sarebbe dell'altro. «La codifica delle impronte – riprende – è qualcosa di estremamente oggettivo. La gente è incuriosita e affascinata dalle connessioni che esistono tra i disegni dei nostri polpastrelli e le nostre inclinazioni di base su come affrontiamo la vita». 

Una mappa personale – Keller si basa su un sistema di analisi in cui vengono decodificate le impronte digitali di tutte le dieci dita. «A seconda di come si combinano tra di loro, definiscono la nostra mappa personale – sostiene –. Perché alcune persone sono portate per determinate attività e altre no? Perché incappiamo in situazioni ricorrenti? Perché siamo inclini a certi tipi di problemi? E come potremmo esprimere al meglio le nostre potenzialità? Le impronte digitali, tra l'altro, rivelano “solo” un aspetto dell’analisi delle mani, ci sono poi la forma della mano e le sue linee. E, intendiamoci, non si tratta di qualcosa di soprannaturale o di magico. Ci si muove su un piano concreto».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOCARNO
1 ora
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
CANTONE
9 ore
La Rsi replica alle critiche: «Informazione sempre al centro»
Forma cambiata, ma «mantenendo qualità e quantità».
CANTONE
14 ore
«Come pensare che un carcere minorile possa essere educativo?»
I contrari al progetto di un centro educativo chiuso escono allo scoperto
CANTONE
14 ore
Cassis presidente, festa annullata
La cerimonia a Bellinzona verrà rimandata «causa Covid»
LUGANO
15 ore
Salta anche il carnevale di Tesserete
Cancellata preventivamente la manifestazione. Il Comune di Capriasca: «Gesto di responsabilità sociale»
CANTONE
19 ore
Dose di richiamo, ultima chiamata per gli over 65
In vista dell'apertura alle altre fasce d'età, le autorità cantonali sollecitano i pensionati ad annunciarsi.
CANTONE
20 ore
Altri 167 nuovi contagi e sette classi in quarantena
Negli ospedali del nostro cantone si contano attualmente settanta pazienti Covid
CHIASSO
21 ore
Cinquanta milioni per cinquanta impieghi?
L'Mps punta il dito contro la Scuola di Moda di Chiasso. Costi troppo elevati rispetto all'impatto sul territorio
CANTONE
1 gior
«Il medico di famiglia vi farà risparmiare»
Dietro le quinte del progetto mediX ticino, coordinato dall'infettivologo Christian Garzoni.
LUGANO
1 gior
S'invola per gli Emirati, lasciando un cavallino nero in Ticino
Sul sito delle aste dell'Ufficio di esecuzione è sbucata una Ferrari 458 nera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile