Immobili
Veicoli
foto lettore tio.ch/20minuti
CAPOLAGO
17.10.21 - 20:450
Aggiornamento : 18.10.21 - 07:02

Cosa non si fa, per servire i clienti no vax

I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.

«Non è la soluzione» per GastroTicino. Che prevede un nuovo aumento delle consegne a domicilio.

CAPOLAGO - Ci vuole fantasia. Con l'abbassarsi delle temperature - e l'introduzione dei test Covid a pagamento - i ristoratori ticinesi si trovano davanti alla sfida dell'inverno: come accogliere i clienti non vaccinati senza fare indispettire gli altri (e prendere multe).

Un grotto di Capolago si è inventato un curioso drive-in: i clienti no vax si fanno servire in camper nel parcheggio del ristorante, vino e sella di capriolo. «Abbiamo ricevuto una richiesta da un gruppo di habitué e li abbiamo accontentati» ha raccontato il titolare a tio.ch/20minuti. 

Non è escluso che l'iniziativa venga replicata: il settore della ristorazione «è in cerca di soluzioni» per non dover mandare a casa clienti nel prossimo futuro. «Finora la meteo è stata favorevole, non abbiamo avuto un grande calo della clientela» osserva il presidente di GastroTicino Massimo Suter. «È evidente però che andiamo incontro a nuove sfide. Il drive-in? Non credo sia la soluzione, ma male non fa».

L'associazione prevede piuttosto un nuovo boom delle consegne a domicilio, «in particolare per le cene di gruppo ed aziendali». L'auspicio di GastroTicino è però «che si possano creare degli spazi confortevoli separati per i non vaccinati» conclude Suter. «Per ora i Comuni si stanno mostrando molto disponibili a concedere spazi, per fortuna, anche senza costi aggiuntivi per i ristoratori. È un buon segnale». Diversamente, per chi può, c'è sempre il camper. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
7 ore
Il tamponamento in coda dà fastidio
Le file costanti fuori dai drive-in Covid generano malumore. Il vicinato: «La polizia non interviene»
FOTO
CANTONE
10 ore
In processione in vetta al Monte Boglia
Con la neve che si fa attendere e le giornate quasi primaverili, escursionisti “all'assalto” delle vette
BRISSAGO
13 ore
Fiamme nei boschi, il rogo è spento
Questa mattina degli elicotteri hanno perlustrato l'area interessata.
CANTONE
15 ore
Altri 1221 positivi. Sono 19 le persone in cure intense
Per il secondo giorno consecutivo non si registrano nuovi decessi.
CANTONE
16 ore
L'onda d'urto del vulcano è arrivata in Ticino
Tra le 19 e le 21 di ieri i barometri hanno registrato un'oscillazione importante
BRISSAGO
1 gior
Incendio nei boschi sopra Brissago
Sono rapidamente intervenuti i pompieri, che monitoreranno la situazione anche durante la notte
CANTONE
1 gior
In Ticino altri 1312 contagi
Stabile l'occupazione delle terapie intensive. In lieve calo i ricoveri
CANTONE
2 gior
Adescava i minorenni sui social per ottenere foto pornografiche
Una cinquantina le vittime finite nella rete di un 31enne del Luganese tra il 2016 e il 2020.
CANTONE / SVIZZERA
2 gior
La polizia alle prese con quarantene e isolamenti
In Ticino l'operatività è garantita. Ma a Ginevra le assenze sono molte. I corpi sono pronti a scenari d'emergenza
AIROLO
2 gior
Addio a Luca Ceresetti, vicesindaco di Airolo
Il municipale è scomparso improvvisamente, dopo breve malattia, nel giorno del suo 47esimo compleanno
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile