tipress
CANTONE
17.10.21 - 16:030
Aggiornamento : 18.10.21 - 08:58

«I pazienti chiedono la terza dose»

Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla

L'infettivologo della Moncucco: «L'immunità diminuisce più in fretta per anziani e persone fragili». E invita Berna a rompere gli indugi

LUGANO - I mesi passano, l'inverno è alle porte. E la seconda dose forse non basta più. In una casa di cure lucernese quattro pazienti vaccinati sono deceduti per Covid da inizio settembre (ne abbiamo parlato qui). 

L'infettivologo Christian Garzoni è tra gli esperti che spronano la Confederazione a decidere in tempi brevi. «Evidentemente non ho voce in capitolo. Ma i dati oggettivi disponibili dicono che l'immunità diminuisce col passare del tempo, e lo fa più in fretta nelle persone anziane o con un sistema immunitario debole» spiega il direttore sanitario della clinica Moncucco.

La valutazione sulla terza dose è in corso ma le autorità sanitarie - Ufsp, task-force, Swissmedic - ci stanno impiegando più che in altri paesi. Italia, Germania, Francia hanno già iniziato la nuova campagna vaccinale. «Non si tratta di stabilire se, ma quando è opportuno effettuarla e a chi. Non vanno valutati solo gli anticorpi, ma anche l'immunità cellulare, e non è una scelta semplice» sottolinea Garzoni.

«Sono tuttavia dell'idea che sia il momento di comunicare una decisione e proporre la terza dose. I medici di famiglia ricevono con insistenza richieste d'informazioni al riguardo, e c'è una grande insicurezza. Sono passati ormai dieci mesi dalle prime vaccinazioni in Svizzera». Secondo il virologo non si tratta di una decisione politica, ma puramente medico-scientifica: «Credo che il governo si adeguerà al parere degli esperti». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
19 min
L'Orto a scuola, perché solo con loro il futuro sarà più green
Alle scuole elementari di Besso ha preso avvio un innovativo progetto di "Permacultura".
LOCARNO
2 ore
«Ecco l'idea che libererà le valli dai campeggiatori selvaggi»
L'app "parknsleep.eu" vince il premio per l'innovazione del turismo svizzero. E sbarca anche in Ticino.
CANTONE
10 ore
La Rsi replica alle critiche: «Informazione sempre al centro»
Forma cambiata, ma «mantenendo qualità e quantità».
CANTONE
15 ore
«Come pensare che un carcere minorile possa essere educativo?»
I contrari al progetto di un centro educativo chiuso escono allo scoperto
CANTONE
15 ore
Cassis presidente, festa annullata
La cerimonia a Bellinzona verrà rimandata «causa Covid»
LUGANO
16 ore
Salta anche il carnevale di Tesserete
Cancellata preventivamente la manifestazione. Il Comune di Capriasca: «Gesto di responsabilità sociale»
CANTONE
20 ore
Dose di richiamo, ultima chiamata per gli over 65
In vista dell'apertura alle altre fasce d'età, le autorità cantonali sollecitano i pensionati ad annunciarsi.
CANTONE
22 ore
Altri 167 nuovi contagi e sette classi in quarantena
Negli ospedali del nostro cantone si contano attualmente settanta pazienti Covid
CHIASSO
22 ore
Cinquanta milioni per cinquanta impieghi?
L'Mps punta il dito contro la Scuola di Moda di Chiasso. Costi troppo elevati rispetto all'impatto sul territorio
CANTONE
1 gior
«Il medico di famiglia vi farà risparmiare»
Dietro le quinte del progetto mediX ticino, coordinato dall'infettivologo Christian Garzoni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile