Tipress
CANTONE
07.10.21 - 11:370
Aggiornamento : 11:53

De Rosa: «Salute non è solo assenza di malattia»

Il Cantone ha presentato oggi il programma 2021-2024 in favore della salute e contro lo sviluppo di dipendenze.

BELLINZONA - Ha avuto luogo oggi a Palazzo delle Orsoline la conferenza stampa sui programmi di azione cantonali 2021-2024 per la promozione della salute e la prevenzione di alcol, tabacco e prodotti affini.

Crisi e prevenzione - «Quest'anno abbiamo preso consapevolezza di quanto avere un sistema sanitario funzionante sia importante», ha esordito il direttore del Dipartimento sanità e socialità Raffaele De Rosa, «ma sentirsi in salute non può più essere inteso solo come l'assenza di malattia. La promozione della salute e la prevenzione gioca un ruolo altrettanto significativo nelle politiche cantonali». Inoltre, continua De Rosa, «la promozione della salute tende a prendere maggiore importanza in una situazione di crisi come quella attuale». I costi complessivi dei due progetti si avvicinano agli 8 milioni e mezzo, ma solo 5,4 milioni di franchi usciranno dalle tasche del Cantone.

Covid e salute - Ha poi preso parola Martine Bouvier Gallacchi, capo del Servizio di promozione e valutazione sanitaria del DSS. «Il Coronavirus ha avuto un impatto su tutti i fattori determinanti della salute», ha spiegato. «In canton Ticino si vive però a lungo, e penso anche bene. Il rapporto attuale anziani/giovani è di 175 persone sopra i 65 anni per 100 under 65», ha sottolineato.

Alcol e fumo - I programmi strategici cantonali si basano, tra le altre cose, anche su dei sondaggi condotti su un campione rappresentativo della popolazione. Bouvier Gallacchi cita tra i risultati emersi il fatto che anche se «solo 7 persone su 100 presentano un consumo d'alcol cronico a rischio medio-elevato, il consumo puntuale eccessivo sembra diventare la norma soprattutto nei giovani, e il consumo cronico sembra più frequente tra gli anziani». Inoltre, «il numero di forti fumatori diminuisce, ma quello dei fumatori giovani rimane molto elevato nel nostro cantone». 

Promozione della salute - Per sviluppare i programmi di azione, il Cantone si appoggia su 30 partner principali. Gli obiettivi strategici sono tre: dare degli strumenti ai cittadini per promuovere determinati comportamenti, rafforzare il contesto sociale e comunitario e promuovere gli spazi di vita favorevoli alla salute.

Giovani - Per quanto riguarda i bambini e i ragazzi dai zero ai 20 anni, le nuove misure che saranno implementate riguardano equilibrio e benessere, star bene nell'era dei social media, movimento e alimentazione con equilibrio e centri extrascolastici. 

Anziani - Per gli anziani, il Cantone ha invece pensato di sviluppare sei nuove misure, tra cui la formazione e la sensibilizzazione verso i bisogni degli anziani nei centri diurni.

Un esempio concreto - Claudia Michelotti, coordinatrice progetti Fondazione IdéeSport, ha poi presentato i progetti di IdéeSport, uno dei 30 partner coinvolti nel programma cantonale. IdéeSport apre le palestre a bambini e giovani fino ai 20 anni durante i weekend. Lo scopo è promuovere movimento e socializzazione e prevenire l'emergere di dipendenze. IdéeSport ha attualmente 28 progetti attivi solo in Ticino, specifica Michelotti. Tra i programmi già implementati ce n'è uno che comprende la prevenzione tra pari: dei ragazzi vengono formati come coach e fanno passare, attraverso il gioco, dei messaggi di sensibilizzazione e prevenzione. 

Presenti in conferenza stampa:
Raffaele De Rosa, Consigliere di Stato e Direttore del DSS
Martine Bouvier Gallacchi, capo del Servizio di promozione e valutazione sanitaria del DSS
Claudia Michelotti, coordinatrice progetti Fondazione IdéeSport

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSTALLO
5 ore
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
LUGANO
7 ore
«Contenti loro, contenti tutti»
Fulvio Pelli dopo la sconfitta alle urne fa gli auguri al Polo Sportivo. «Non brontolo, staremo a vedere»
LUGANO
10 ore
Polo sportivo, ecco cosa accadrà da domani
Tutte le prossime tappe che porteranno alla costruzione del nuovo stadio e dell'intero progetto
CANTONE
11 ore
Votazioni federali: due "sì" e un "no" dal Ticino
Il 65,3% dei votanti ha dato via libera alla Legge Covid-19, mentre il 56,1% ha sostenuto l'iniziativa sugli infermieri.
LUGANO
11 ore
Paolo Beltraminelli è il nuovo presidente del PPD di Lugano
L'ex consigliere di Stato è stato nominato quest’oggi durante l'assemblea svoltasi a Pregassona
FOTO
CANTONE
16 ore
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
1 gior
«Da sola non ce l'avrei mai fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
1 gior
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
1 gior
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile