Immobili
Veicoli
Deposit
LUGANO
25.09.21 - 16:160
Aggiornamento : 16:39

Furti in discoteca, due uomini in manette nel Luganese

Riaperte le discoteche in seguito alle chiusure Covid, si sono riaffacciati anche i malviventi

Nella notte tra venerdì e sabato sono infatti sparite tre collanine d'oro ad altrettante persone

LUGANO - Tre collanine d'oro strappate ai clienti di una discoteca del Luganese, mentre si trovavano sulla pista da ballo.

È la refurtiva per cui questa notte sono stati arrestati due giovani, un 23enne cittadino italiano e un 18enne cittadino algerino, principali sospettati per tutti e tre i furti. Lo ha reso noto la Polizia cantonale con un comunicato stampa.

La segnalazione di alcuni scippi in una discoteca locale è arriva in centrale poco dopo le 3.30. Grazie all'intervento degli addetti alla sicurezza, che sono riusciti a bloccare i due sospettati, gli agenti della Polizia cantonale e della Polizia Città di Lugano arrivati sul posto hanno potuto far scattare le manette nei confronti dei due, entrambi residenti in Italia.

Chi avesse qualche informazione (o fosse parte lesa) è pregato di contattare la Polizia allo 0848 25 55 55.

Con la riapertura dei locali sono quindi tornati anche i ladri. Nel 2018, lo ricordiamo, erano state diverse le discoteche a finire nel mirino dei ladri, che agivano con un modus operandi simile: «L’autore che si trova alle spalle della vittima afferra la collana e la strappa. Successivamente, approfittando della confusione, si mischia fra gli avventori e fa perdere le sue tracce» aveva allora raccontato la polizia, parlando di diverse denunce giunte in centrale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
2 ore
Nebbia sul frontaliere che si porta a casa l’auto della ditta
Nasce il Registro dei Veicoli Immatricolati all’Estero. Chi non si iscrive, rischia il sequestro del veicolo.
LAMONE
3 ore
Quattro poliziotti finiscono sotto indagine
Si tratta di un terzo dell'effettivo della Polizia del Vedeggio. E sarebbe coinvolto anche il vicecomandante.
CANTONE
4 ore
Il taglio record nel bosco... dopato dallo scirocco
Una notte tempestosa all'origine del primato ticinese della produzione legnosa
LOSONE
15 ore
Il "re del karaoke" insegna calcio e inglese ai ragazzini
Sfida estiva per lo showman Jimmy Smeraldi: «Abbino pallone e apprendimento della lingua. Ci divertiremo».
CANTONE
18 ore
Turisti spaventati dai lupi? «Il problema non esiste»
I lupi, contrariamente a quanto affermato da Germano Mattei, non influenzerebbero negativamente il turismo ticinese.
CANTONE
18 ore
Il vaiolo delle scimmie «non è il coronavirus»
Giorgio Merlani tranquillizza tutti sulla malattia: «Per contrarla ci vuole un contatto molto stretto e prolungato».
CANTONE
20 ore
Anche in ospedali, cliniche e case anziani si ritorna (quasi) alla normalità
L’andamento epidemiologico attuale permette di allentare ulteriormente le misure di protezione in atto.
POSCHIAVO (GR)
21 ore
L'amo tocca i fili della corrente: pescatore muore folgorato
La tragedia è avvenuta domenica mattina nel fiume Val Pednal, a Li Curt nel Comune di Poschiavo.
CANTONE/SVIZZERA
23 ore
Fa troppo caldo, anche per lavorare?
La colonnina di mercurio sta superando nuovi record già nel mese di maggio
CANTONE
1 gior
I contadini si scagliano contro il Governo: «A quando l'abbattimento?»
A causa del lupo «anche il turismo sta subendo ripercussioni», così Germano Mattei, fondatore di Montagna Viva.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile