tipress
MENDRISIO
28.07.21 - 18:050

Burberry taglia, ma meno

Trovato un accordo tra azienda e parti sociali.

Giorgio Fonio: «Non saranno più 15 le persone a perdere il lavoro. Abbiamo trovato

MENDRISIO - Non saranno più 15. Il numero non è dato saperlo ma sembra essersi conclusa positivamente la trattativa relativa al licenziamento di quasi metà dei dipendenti di Burberry, al Fox Town di Mendrisio.

Sindacati e azienda sembrano quindi aver trovato un accordo. «Il dialogo è stato proficuo», conferma Giorgio Fonio a Radio Ticino, segretario regionale Ocst Mendrisiotto: «Si è lavorato per ridurre il disagio delle persone che saranno toccate dai licenziamenti. Siamo partiti da un 15ina di tagli, il numero è sensibilmente diminuito».

«Non possiamo parlare di una vittoria perché ci sono delle persone che perderanno il lavoro, vi è comunque la notizia positiva che questo numero è stato ridotto - prosegue il sindacalista -. Un risultato è stato raggiunto. Da parte dell'azienda abbiamo osservato che un gesto nei confronti dei lavoratori è avvenuto e una soluzione per il piano sociale è stata trovata».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 1 mese fa su tio
Inutile dare la colpa ai Burberry o ai frontalieri 0 a quallsiasi altra ditta di commercio ecc... ecc... Tutti fanno spesa all'estero o tramite online e questo grava sui posti di lavoro. I Sindacati sono pagati dai lavoratori che aderiscono e se ne fregano dei posti di lavoro devono e da subito a vietare l'acquisto online
Mattiatr 1 mese fa su tio
@don lurio Secondo questo ragionamento avrebbero dovuto vietare pure i computer perché portano a una riduzione dei tempi di lavoro in segreteria, progettazione o altri settori. Amazon, la maggiore azienda di settore non opera in Svizzera perché non è parte dell'UE, il che ha dato la possibilità ad alcuni ''nostrani'' di creare le loro piattaforme in Svizzera. Mi riferisco per esempio a Digitec Galaxus, a maggioranza Migros che da lavoro a 1600 persone.
cle72 1 mese fa su tio
Scommettiamo che a fine anno i dipendenti risparmiati oggi, faranno la stessa fine? Queste multi nazionali, non guardano in faccia a nessuno. Sarà il secondo taglio, così nessuno, neanche i sindacati si indigneranno.
dan007 1 mese fa su tio
si parla di tagli ma alla fine quanto ticinesi ci lavorano
M70 1 mese fa su tio
se si muovono i sindacati sono tutti frontalieri...ma no problemi perchè entro pochi giorni ritrovano un posto!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
1 ora
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
7 ore
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
BELLINZONA
8 ore
Il Palazzo delle Orsoline e la fontana si accendono di arancione
La settimana d’azione “Sicurezza dei pazienti 2021”, appena terminata, mira a sensibilizzare l'opinione pubblica
LUGANO
8 ore
Premi svizzeri di musica consegnati al LAC
Alla cerimonia era presente anche il Consigliere federale Alain Berset
LUGANO
18 ore
Eitan in aeroporto: «Non potevamo saperlo»
Lugano-Airport si smarca sul caso del piccolo sopravvissuto alla tragedia del Mottarone
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana di radar
Ecco dove rischierete di essere "flashati" da lunedì
CANTONE
1 gior
Il settore turistico ticinese ha retto il duro colpo della pandemia
Le autorità fanno il punto della situazione: i pernottamenti sono aumentati, anche grazie a campagne e promozioni
CANTONE
1 gior
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
LUGANO
1 gior
Tram-treno: pubblicato il nuovo bando di concorso
Quello precedente era stato annullato a seguito di due ricorsi accolti da Tribunale cantonale amministrativo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile