Ti Press
MENDRISIO
28.07.21 - 08:030
Aggiornamento : 09:50

Una notte di (relativa) quiete dopo la tempesta

«Abbiamo terminato gli interventi e nella notte non abbiamo ricevuto nessuna richiesta», spiega Alberto Ceronetti.

Per il vicecomandante dei Pompieri del Mendrisiotto ci sono segnali abbastanza chiari che il peggio dovrebbe essere passato.

MENDRISIO - È stata una nottata fortunatamente (e relativamente) tranquilla quella trascorsa dai Pompieri del Mendrisiotto, impegnati fin da ieri mattina per far fronte all'emergenza maltempo che ha causato l'esondazione in più punti di riversi corsi d'acqua. Un'emergenza come poche in passato, tanto che ieri pomeriggio era stato deciso di costituire uno Stato Maggiore regionale di condotta. Qualcosa di simile, per intenderci, all'organizzazione cantonale allestita per far fronte alla pandemia di Covid.

Ognuno ha dormito a casa - «A mezzanotte abbiamo terminato tutti gli interventi e nella notte fortunatamente non abbiamo ricevuta nessuna chiamata d'urgenza», conferma il vicecomandante Alberto Ceronetti. Anche l'organizzazione a livello di militi non ha dovuto essere stravolta, con i tre gruppi d'allarme pianificati come sempre e comunque pronti ad intervenire qualora fosse stato necessario. «Ognuno ha dormito a casa sua e stamattina alle 7 ci siamo ritrovati per fare il punto della situazione».

Il peggio è passato, l'allerta rimane - Dopo che nelle ultime 72 ore, in alcune località, sono caduti oltre 350 litri d'acqua al metro quadrato - circa la metà nella giornata di ieri - la tempesta dovrebbe quindi essere acqua passata. Anche secondo Ceronetti: «Ci sono segnali abbastanza chiari che il peggio dovrebbe essere superato». La guardia, tuttavia, rimane alta. Anche perché l'allerta di livello 3 (pericolo marcato) diramata da MeteoSvizzera durerà fino a questa sera alle 18.

Strade e ferrovia chiuse - Permangono invece problemi alla viabilità. Oltre ai disagi registrati sull'A2, in direzione nord, sono attualmente chiuse la strada cantonale che da Chiasso esce a Maslianico attraverso il valico di Pizzamiglio, una corsia di via Maestri Comacini a Chiasso (quella in direzione nord), il tratto tra Muggiasca e Generoso Vetta e Via Residenza Generoso a Capolago. Inoltre, a causa di una frana sui binari, la Ferrovia Monte Generoso ha deciso di sospendere l’esercizio fino a domani (compreso).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
FOTO
LOCARNESE
4 ore
Camionista nei guai per tutta una serie di infrazioni
Danni e utenti della strada in pericolo nel Locarnese. Ma poi è intervenuto un pedone, togliendo la chiave di avviamento
CHIASSO
9 ore
Muore sul bus da Chiasso: ma non si sa chi è
Un 75enne di identità sconosciuta è deceduto ieri a causa di un malore. Le autorità italiane cercano in Ticino
FOTO
CANTONE
10 ore
«Quel fumo nero che usciva dal portale del San Gottardo»
Ha avuto luogo oggi a mezzogiorno il ricordo delle undici persone che morirono nella galleria il 24 ottobre 2001
LOCARNO
12 ore
Il 20enne che ha sparato resta in carcere
Convalidato l'arresto del giovane dopo i fatti di via Vallemaggia
FOTO
CHIASSO
13 ore
«Un fans club a Chiasso? Non me l'aspettavo proprio»
Miglior giovane all'ultima Vuelta, Gino Mäder è "tornato" nel Mendrisiotto accolto da un fans club nato un po' per caso.
LOCARNO
1 gior
Solduno, un giovane «psichicamente instabile»
Il 20enne che ha sparato alla ex fidanzata è accusato di tentato assassinio. Chiesta una perizia psichiatrica
SOLDUNO
1 gior
È salva la 22enne, giallo sul fucile
Sparatoria a Solduno: le condizioni della giovane sono stabili. Intanto riprendono gli interrogatori
MENDRISIO
1 gior
Il car-pooling salverà Ligornetto?
Un'interrogazione del gruppo Lega-Udc-Udf propone di puntare sulla modalità condivisa
CURIO
2 gior
Cede un pannello di legno, gravi ferite per un 49enne
L'infortunio è avvenuto questo tardo pomeriggio in un'abitazione privata di Curio.
CANTONE
2 gior
Quando le recinzioni sono trappole letali per la selvaggina
In Svizzera si stima che ogni anno migliaia di animali muoiano a causa dei mezzi di cinta.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile