Nahuel Gonnet
BELLINZONA
18.06.21 - 11:020

Durante la pandemia si trasforma in un gaucho

La sfida imprenditoriale del 33enne Nahuel Gonnet. Ora fa il grigliatore argentino professionista.

Il prodotto che lancia sul mercato della Svizzera italiana è destinato a una clientela benestante. «Ma realizzo anche eventi in cui cucino la nostra carne e porto avanti un discorso culturale».

BELLINZONA - Durante la pandemia ha trasformato il suo hobby estivo in un lavoro. Nahuel Gonnet, 33enne di Giubiasco (Bellinzona), adesso fa il grigliatore argentino professionista. Un mestiere fuori dal comune, legato al marchio svizzero Azado lanciato qualche anno fa da alcuni giovani sangallesi, tra cui il fondatore Andreas Nöckl, che avevano un legame col Paese sudamericano. «Sono argentino – spiega Nahuel –. Conosco benissimo la cultura della carne alla griglia in Argentina. E ho pensato di farla scoprire anche ai ticinesi».  

Effetto lockdown – Si definisce una specie di gaucho. Perché sono proprio i mandriani della pampa a essere identificati come grigliatori argentini per eccellenza. L'idea per Nahuel, che ha anche altre attività imprenditoriali, è maturata con l'avvento del Covid-19 e con il fatto che la gente è stata a lungo limitata negli spostamenti. «Una grigliata a casa, in certi momenti, pensando in particolare al primo lockdown, era una delle poche cose ricreative che ci si poteva concedere. Adesso io penso anche al futuro, alla ripresa. Le famiglie, i giovani e anche gli anziani hanno il bisogno di ritrovare l'aria aperta e di stare di nuovo in compagnia, in allegria. Ho deciso dunque di cavalcare questa onda, portando sul mercato qualcosa di innovativo. In Ticino questo tipo di grill era completamente sconosciuto». 

«Anche un discorso legato alla mia terra d'origine» – Ma come funziona e cosa ha di tanto speciale? «È il massimo della semplicità. Il gas accende il carbone in soli 6 minuti e poi si è pronti per grigliare. È un tipo di grill che rende più gustoso il cibo. La sua particolare inclinazione permette al grasso di essere smaltito. Inoltre, si può cucinare anche una carne costosissima e non c'è mai il rischio che si bruci. Non mi occupo solo di vendere il prodotto. Realizzo anche eventi in cui mostro cosa significa cucinare la carne argentina, portando avanti anche un discorso legato alla mia terra d'origine».  

«Un desiderio di scoperta» – Non più solo cervelat e luganighette. Già da qualche anno nella Svizzera italiana si stanno facendo strada nuovi tipi di grigliata. Tra cui anche quella vegana. «Io ho intuito che c'era un desiderio di scoperta – sostiene Nahuel, che è padre di tre bimbi –. Chiaramente il mio target è una clientela benestante, si tratta di un oggetto di alta qualità». 

Nahuel Gonnet
Guarda le 3 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
16 ore
Forti piogge, nuovi disagi al traffico
Una corsia dell'A2 è stata chiusa, in direzione nord, all'altezza della galleria di San Nicolao
CANTONE
19 ore
In arrivo una serata bagnata
Allerta 3 nel Sottoceneri e nelle valli orientali. Previsti fino 120 mm di pioggia
LUGANO
1 gior
Un primo agosto... col fischio
La provocazione del gruppo "Taspettofuori": una gara di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi.
CANTONE
1 gior
Radar un po' in vacanza, un po' nel Luganese
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 2 all'8 agosto
MENDRISIO
1 gior
Ferrovia Monte Generoso, esercizio sospeso
La causa sono i recenti forti temporali e l’allerta Meteo di livello 3 prevista per il fine settimana.
LUGANO
1 gior
La Città opta per i 30 all’ora nelle vie del centro
Uno studio di ingegneria esterno analizzerà la fattibilità della proposta
CANTONE
1 gior
Coronavirus: in Ticino 29 nuovi casi e 10 ricoverati in tutto
I pazienti Covid che necessitano di cure intensive scendono a 3.
FOTO
GIORNICO
2 gior
Auto contro il guard rail, incidente sull'A2
Nella notte il conducente di un veicolo con targhe tedesche ha perso la padronanza del suo mezzo.
CANTONE / SVIZZERA
2 gior
«È troppo presto per dire chi ha fatto meglio»
In Svizzera la seconda ondata è stata cinque volte più pesante della prima. In Ticino il rapporto è più bilanciato.
LUGANO
2 gior
Demolizione dell'ex Macello? Se ne parlava già a marzo
Nell'inchiesta sui fatti avvenuti a fine maggio spuntano alcune mail in cui si ipotizzava l'intervento
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile