Ti-Press
CANTONE / SVIZZERA
08.06.21 - 11:380
Aggiornamento : 12:07

Richiesti cinque anni per Hans Ziegler

Il procuratore ha definito l'accusa di spionaggio economico qualificato come l'«atto più grave» commesso dall'imputato.

L'MPC ritiene che l'ex consulente sia colpevole di violazione del segreto di fabbrica o commerciale, di spionaggio economico nonché di sfruttamento d'informazioni privilegiate.

BELLINZONA - Cinque anni di reclusione, dai quali verranno tolti i 14 giorni di detenzione preventiva già scontati: è questa la richiesta di pena pronunciata oggi dal Ministero pubblico della Confederazione (MPC) nei confronti dell'ex consulente e manager Hans Ziegler.

Nel suo intervento durato cinque ore al Tribunale penale federale (TPF) di Bellinzona, il procuratore ha definito l'accusa di spionaggio economico qualificato come l'«atto più grave» commesso dall'imputato.

L'MPC ritiene che Ziegler sia colpevole di violazione del segreto di fabbrica o commerciale, di spionaggio economico nonché di sfruttamento di informazioni privilegiate. Secondo l'atto d'accusa, l'imputato deve pure rispondere di corruzione.

Il secondo imputato, l'ex direttore di una società internazionale di consulenza, che è dispensato dal comparire in tribunale per motivi di salute, è accusato di violazione del segreto di fabbrica o commerciale, di spionaggio economico nonché di corruzione nei confronti di privati cittadini.

Nei suoi confronti l'MPC chiede una pena di 28 mesi di reclusione, di cui 14 da scontare e 14 differiti con un periodo di prova di due anni.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BELLINZONA
1 ora
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
1 ora
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
13 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
15 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
16 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
19 ore
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
21 ore
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
CANTONE
22 ore
Smaltire i rifiuti costerà meno
Dal primo gennaio 2022 il Cantone ha previsto una riduzione di dieci franchi per ogni tonnellata smaltita dai Comuni.
LUGANO
1 gior
Sempre più studenti ammassati sui bus
Grossi problemi su alcune linee. In particolare al mattino tra le 7.30 e le 8.15. La TPL cerca di correre ai ripari.
FOTO
CANTONE
1 gior
Fare del tempo libero un lavoro: alla Supsi si può
Il Bachelor in Leisure Management è un unicum in Svizzera. Ne abbiamo parlato con il responsabile Alessandro Siviero.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile