EUROGIUBIASCO
Per rivivere scene come queste ci vorrà ancora un po' di pazienza.
BELLINZONA
31.05.21 - 13:390

Niente maxi-schermo in Piazza Grande

L'appuntamento EUROGIUBIASCO per godersi gli Europei di calcio in compagnia non avrà luogo.

GIUBIASCO - Gli Europei itineranti di calcio sono ormai alle porte, ma tutti gli appassionati non potranno tifare la loro nazionale davanti al tradizionale maxi-schermo di Piazza Grande a Giubiasco. La manifestazione EUROGIUBIASCO, organizzata dalla locale Società dei Commercianti e prevista da venerdì 11 giugno a domenica 11 luglio, è infatti stata annullata.

E questo nonostante gli organizzatori abbiano «valutato più soluzioni possibili» per permettere lo svolgimento in sicurezza dell'evento. D'altronde, malgrado un andamento pandemico al ribasso rispetto a un anno fa e l’avanzamento del programma di vaccinazione, la situazione legata ai grandi eventi è ancora piuttosto fragile e deve sottostare (come giusto che sia) alle rigide disposizioni federali in questo ambito. Insomma per festeggiare le gesta dei nostri beniamini accalcati davanti maxi-schermo ticinese bisognerà probabilmente attendere Qatar 2022. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 3 mesi fa su tio
Bigotti!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
CANTONE
2 ore
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
FOTO
LOCARNO
6 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
9 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
11 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
23 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
1 gior
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
1 gior
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
1 gior
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
1 gior
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile