tipress
Un momento dell'esercitazione avvenuta nel 2016.
CANTONE
05.05.21 - 16:460

Un cataclisma tra Ticino e Varesotto

È solo un'esercitazione: l'esercito si sta preparando

QUINTO - È il 2022. Una calamità naturale colpisce il Ticino e il Varesotto, in occasione di un'importante conferenza di richiamo internazionale. Che fare? È lo scenario che l'esercito svizzero e quello italiano si preparano ad affrontare, in vista della maxi esercitazione Odescalchi che avrà luogo l'anno prossimo tra Bassa Leventina, Alto Mendrisiotto, Malcantone e Luinese. 

Oggi a Quinto si sono incontrati i vertici della Divisione territoriale 3 e del comando delle truppe alpine di Bolzano, assieme ai rappresentanti della protezione civile e della popolazione, per studiare i dettagli dell'operazione. L'appuntamento è fissato a giugno dell'anno prossimo. 

«Attendere una crisi per conoscersi operativamente e costruire rapporti di stima e rispetto reciproci sarebbe troppo tardi. Per questo motivo gli incontri regolari avvenuti bilateralmente negli ultimi anni, così come quello odierno, rappresentano un caposaldo per il successo di un intervento congiunto in caso di necessità» ha dichiarato il divisionario Lucas Caduff, comandante della divisione territoriale 3. «Questo incontro permette di valutare ogni fase dell’esercitazione» ha spiegato il brigadiere Stefano Laffranchini, sostituto del comandante della divisione territoriale 3.

«Il fatto che ogni scenario venga analizzato dai rappresentanti delle organizzazioni civili e militari, permette di riconoscere i differenti bisogni, evidenziare le diverse sensibilità e correggere quanto pianificato, affinché quanto si presenterà a chi è chiamato ad intervenire sia il più reale possibile» ha chiosato Laffranchini. L’esercitazione del prossimo anno segue quella tenutasi nel 2016 nelle regioni del Mendrisiotto e del Comasco. In quell’occasione si è simulato un grave incidente chimico avvenuto alla stazione internazionale di Chiasso. Da parte ticinese, l’esercitazione “ODESCALCHI” sarà condotta dallo Stato maggiore cantonale di condotta. Da parte italiana, le unità militari impiegate si rapporteranno alla Protezione civile italiana e agli enti locali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CAPOLAGO
9 ore
Una sella di capriolo "no vax"
I ristoratori si ingegnano per accogliere i clienti non vaccinati. Anche in camper, se serve.
LUGANO
11 ore
Per Film Festival Diritti Umani Lugano il ritorno in sala è stato davvero dolce
Si conclude oggi un'edizione 2021 che non si è fermata davanti al Covid e ha puntato anche sullo streaming
CANTONE
13 ore
«I pazienti chiedono la terza dose»
Medici di base sollecitati «con insistenza». Secondo Christian Garzoni è il momento di introdurla
FOTO
ARBEDO-CASTIONE
16 ore
Parco giochi nel mirino di un automobilista
Nella notte una vettura ha divelto una rete metallica e demolito una panchina ad Arbedo. È caccia all'auto
LUGANO
18 ore
In Ticino è tempo di olive
Il prossimo 30 ottobre a Gandria si terrà l'ormai tradizionale raccolta
CANTONE
20 ore
«Mafia gay», la Procura indaga per discriminazione
Pink Cross ha presentato una denuncia contro il direttore di una rivista residente a Lugano
LUGANO
1 gior
Chi ordinò la demolizione? L’inchiesta davanti al muro dei malintesi
Si allontana il reato di "abuso di autorità", mentre per ora rimane l’accusa ai Molinari di "violazione di domicilio"
BELLINZONA
1 gior
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
BREGAGLIA (GR)
1 gior
Scontro frontale a Castasegna: un ferito
L'incidente si è verificato sabato mattina nelle vicinanze del valico doganale
FOTO
LUGANO
1 gior
In piazza per dire "no" alle restrizioni anti-Covid
Una manifestazione indetta dagli Amici della Costituzione ha luogo oggi a Lugano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile