Una discarica tutta nuova per gli inerti non riciclabili
DT
+6
STABIO
29.04.21 - 10:220

Una discarica tutta nuova per gli inerti non riciclabili

È il primo impianto di questo tipo gestito dal Cantone. Si trova in località Cà Del Boscat a Stabio.

Per realizzarla è stato necessario il dissodamento temporaneo di parte della superficie boschiva esistente. L'area verrà però progressivamente rinverdita.

STABIO - Il Dipartimento del territorio (DT) e Comune di Stabio hanno presentato oggi la nuova discarica di materiali inerti situata in località Cà Del Boscat, la cui entrata in esercizio è prevista per lunedì prossimo (3 maggio). Si tratta del primo impianto di questo tipo a gestione cantonale.

Grazie alla nuova discarica di Stabio, dalla capacità complessiva di 850'000 m3 di materiale compatto, il DT potrà garantire la copertura di buona parte del fabbisogno di smaltimento di materiali inerti non riciclabili del Sottoceneri e in particolare del Mendrisiotto.

La realizzazione della terza e ultima tappa d’ampliamento della discarica fa seguito all’approvazione da parte del Gran Consiglio, il 21 gennaio 2019, del relativo Piano di utilizzazione cantonale (PUC) e al successivo rilascio della relativa licenza edilizia da parte del Municipio di Stabio. I lavori preparatori, così come la gestione della discarica, sono affidati e realizzati dalla Sezione della protezione dell’aria, dell’acqua e del suolo per il tramite dell’Ufficio dei rifiuti e dei siti inquinati (URSI).

Il progetto di realizzazione della discarica ha interessato anche il dissodamento temporaneo di parte della superficie boschiva preesistente. L’area sarà progressivamente rinverdita e piantumata con specie autoctone, seguendo l’evoluzione del riempimento.

Oltre al piano di rimboschimento sono previste misure di compenso di tipo naturalistico e ambientale, quali la riqualifica e la valorizzazione di biotopi umidi, la realizzazione di ambienti diversificati e habitat per la piccola e media fauna. A completamento dell’opera verranno inoltre creati un percorso pedonale, due punti di ristoro, alcuni punti panoramici e un biotopo didattico.

DT
Guarda tutte le 10 immagini
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 ore
«Ambasciatrice del Ticino? Un sogno che si avvera»
Michelle Hunziker ha visitato Bellinzona, Lugano, Ascona e il Mendrisiotto
CANTONE
14 ore
«Che emozione girare per le strade di Lugano»
Ultima tappa del tour svizzero della testimonial dell'ente turistico nazionale
CANTONE
16 ore
Dal Covid-19 alla parità di genere: le sfide del cinema svizzero
L'intervento del ministro della cultura Alain Berset nell'ambito del Locarno Film Festival
CANTONE
17 ore
Altri 31 contagi e un ricoverato in più
Le strutture sanitarie cantonali accolgono undici pazienti.
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Aumentano ancora i frontalieri
A fine giugno, in Ticino i lavoratori provenienti dall'Italia erano 71'586.
LUGANO
20 ore
Pericolo di piena per il Ceresio
L'allerta di livello 3 (pericolo marcato) resterà in vigore fino alle 12 di domani
CANTONE
20 ore
«Il settore turistico deve osare di più»
Anche quest'anno gli alberghi ticinesi stanno facendo il pieno di ospiti, registrando un +27,4% rispetto al 2019
LOCARNO
1 gior
Excellence Award a Laetitia Casta: «Se un film lo scegli con il cuore, non puoi sbagliare»
L'attrice è stata premiata nel corso della serata di apertura della 74a edizione del Locarno Film Festival.
LOCARNO
1 gior
Berset apre il Locarno Film Festival
«Questa estate il cinema contribuirà a eliminare la pandemia dalla superficie dei nostri pensieri».
CANTONE
1 gior
«È diventata la pandemia dei non vaccinati»
I primi dodicenni sono stati vaccinati anche in Ticino. Ma serve farlo? Lo abbiamo chiesto all’esperto Alessandro Diana.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile