DT
CANTONE
28.04.21 - 09:010
Aggiornamento : 10:05

In Ticino arriva il "rumorometro"

Si tratta di un inedito "radar amico" che avvisa i conducenti troppo rumorosi.

Il dispositivo entra in funzione oggi, in occasione della Giornata internazionale del rumore. Inizialmente sarà posato in Via Zorzi a Bellinzona, ma i Comuni interessati potranno richiedere un'installazione temporanea sul loro territorio.

BELLINZONA - In occasione dell'odierna Giornata internazionale del rumore, il Dipartimento del territorio ha deciso di mettere in funzione per la prima volta il "Rumorometro": un dispositivo in grado di misurare le emissioni sonore dei veicoli motorizzati, che punta a sensibilizzare i conducenti sull’impatto fonico della loro guida.

La Giornata internazionale del rumore - ricorda il DT in una nota stampa - è nata con lo scopo di sensibilizzare la popolazione sugli effetti nocivi del rumore, per l’ambiente e per le persone. Le evidenze scientifiche mostrano infatti che un'esposizione al rumore eccessiva e prolungata genera un accumulo di stress psicofisico, con conseguenze anche gravi. I disturbi acustici notturni sono ancora più problematici: compromettendo la qualità del sonno, i loro effetti nefasti emergono anche a breve termine.

Obiettivo: spegnere il rumore - Negli ultimi anni, all’insegna dello slogan «Abbasso il fracasso!», la comunicazione promossa a livello nazionale dal Cercle Bruit (www.rumore.ch) si è pertanto concentrata sul tema del traffico e sull’impatto dei picchi di rumore inutile, provocati da uno stile di guida inappropriato. Condividendo lo scopo di questa campagna, anche il DT presenta ora un’iniziativa inedita per il nostro Cantone, che intende dare ufficialmente inizio all’azione di sensibilizzazione denominata «Spegniamo il rumore!».

Il funzionamento - A Bellinzona sarà acceso e messo in funzione oggi, per la prima volta in Ticino, il «Rumorometro». Il dispositivo, posizionato inizialmente in Via Zorzi, funziona in modo analogo a un «radar amico»: anziché la velocità, tuttavia, è in grado di rilevare il rumore emesso dal passaggio di ogni veicolo. Un display luminoso informerà i conducenti con i messaggi «Grazie!», oppure «Rumore!», in caso di superamento della soglia degli 83 dB. In linea con lo spirito di sensibilizzazione della campagna «Spegniamo il rumore!», non sono previste sanzioni per i conducenti troppo rumorosi.

Dati accessibile al pubblico - Il «Rumorometro» è inoltre in grado di registrare i dati su tutti i passaggi: in fase di analisi, sarà così possibile accertare il livello sonoro, il numero e il tipo di veicoli (auto, moto, veicoli di trasporto) che provoca più rumore. Durante tutto il periodo di rilevamento, i dati raccolti saranno resi accessibili al pubblico, tramite la piattaforma OASI sul sito web del Cantone. A partire da settembre, i Comuni interessati potranno richiedere una installazione temporanea del dispositivo sul loro territorio.

Il Dipartimento del territorio considera il «Rumorometro» una misura complementare agli sforzi, già intrapresi o pianificati, per ridurre l’inquinamento acustico lungo la rete delle strade cantonali. Non va infatti dimenticato che è tuttora in corso e proseguirà anche nei prossimi anni la posa di asfalto fonoassorbente su circa 216 chilometri di strade cantonali di tutto il Cantone.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 1 sett fa su tio
Tato50. Non ritengo di aver sbagliato visto che ai potuto leggere.comunque io anni or sono a militare si legge 2000 ed alla radio si comunica ore due zero zero zero // 2015 : due zero uno cinque.
Tato50 1 sett fa su tio
@don lurio Caro "don" ; quando ho fatto il militare nel lontano 1968, la sola cosa che mi ricordo è che il mio sacco che portavo in spalla, il fucile d'assalto e magari anche il "tubo" (sai di cosa parlo) pesava 40 chili e portarlo 6 ore non è che cambiava tanto se mi dicevano 6 ore 0 minuti 0 secondi ;-)) Cambiava solo che dopo 6 ore 0 minuti e 0 secondi pesava 45 kg 0 etti 0 grammi ( ho lasciato via un po' di roba per rendere meno difficile capire che pesava 5 kg in più ) ;-)))
don lurio 1 sett fa su tio
Se la storia ricorda e si ritorna nell'antica Roma i Romani centurioni ecc.. potevano circolare di notte dopo le 2000 con i carri calessi bighe con le ruote fasciate per non far rumore sul selciato e strade piene di sassi.Venivano multati. Speriamo che non si faranno commenti eh... fanno cassetta......
Tato50 1 sett fa su tio
@don lurio don lurio, solo una piccola modifica sull'orario con un apostrofo ;-)) Scusami ;-)))
Princi 1 sett fa su tio
una volta c'erano gli spazzini con lo spazzolone , ora tutti con soffiatori a miscela ,rumorosi che mandano in aria polvere ecc... e nèm a pagom
vulpus 1 sett fa su tio
Mancava proprio questa invenzione. E chissà cosa costerà. Speriamo che rilevi anche i rumori degli aerei di linea , e della ferrovia, che nonostante ripari vari continua con i suoi fracass come se niente fosse cambiato
Don Quijote 1 sett fa su tio
Ci sono due tipi di persone, quelle tolleranti e quelle intolleranti, quest'ultime sono una piaga divina, si lamentano per tutto, costruiscono o prendono in affitto un'abitazione preferibilmente vicino a una strada trafficata, vicino a un bar, mai nell’ultimo piano perché hanno paura delle infiltrazioni d’acqua, e se c'è un campanile calza a pennello, sanno che tipo di scarpa usano i vicini, quante volte vanno al WC o fanno sesso, quando escono e quando rientrano… quando vanno in campagna si lamentano dei grilli e delle campanelle dei bovini, in questo modo possono continuare a lamentarsi sempre!
Tato50 1 sett fa su tio
A quando il cretinometro in certi uffici ? ;-))) Io quelli con il ciclomotore da 80 km/h e dal rumore infernale che si divertono a girare per le strade del mio paese e pure sulla cantonale, imitando quelli che alzano la ruota anteriore, visto che le segnalazioni fatte da diverse persone non davano esito ho pensato al "fatelo da voi" assieme a uno pratico in materia. Ora ne manca uno ma verrà il giorno o la notte che ..................
Nmemo 1 sett fa su tio
Il Municipio di Bellinzona con l’“Ordinanza municipale sulla repressione dei rumori molesti e inutili” nega indispensabili rilevamenti strumentali atti a definire la reale situazione sotto il profilo delle responsabilità (LOrP/ NAPR/ OIF/ LEAR/ RLEAR/ LE). La nuova ordinanza 2021 sembrerebbe si prefigga il mantenimento della protezione delle negligenze dell’autorità locale (rilevamenti soggettivi a uregia).
F/A-19 1 sett fa su tio
Cantone sempre meno attrattivo, la gente scappa, se ne va all’estero. Questo paese assomiglia sempre più ad una prigione.
Princi 1 sett fa su tio
@F/A-19 Non ci siamo ancora accorti del tutto ma siamo già in prigione !
volabas56 1 sett fa su tio
E' l'anticamera per un nuovo futuro balzello.
Shion 1 sett fa su tio
ERA ORA MA MEGLIO TARDI CHE MAI!
ceresade36@gmail.com 1 sett fa su tio
Meteti uno a via Besso lugano cè troppo chiasso in questa strada 😱🥵
Ro 1 sett fa su tio
Sarebbe più semplice vietare la vendita delle super marmitte per auto e moto, che tra l’altro non sono omologati e qui la dice lunga .... Usare i tagliaerba et cetera elettrici. Semplice Watson
samoht 1 sett fa su tio
Chissà se vengono controllati anche i vari tosaerba, decespugliatori, motoseghe, soffiatori, aereoplanini ??? o vengono controllati i soliti automobilisti e motociclisti che pagano anche le tasse circolazione?!?! Il rumore, in un modo o nell'altro lo fanno tutti, quindi sarebbe opportuno che vengano sensibilizzati tutti! 😏
Jenaplynski 1 sett fa su tio
@samoht Fidati, ho vissuto proprio lì dove piazzano questo “radar” e i miei genitori ci abitano tutt’ora e a certi orari non sono i tosaerba il problema... ma i personaggi fiabeschi che credono che sia ancora da fighi sgommare e sgasare davanti al Mac... condivido comunque che la l’elenco che hai scritto è composto da rumorosi attrezzi che però non senti mentre vorresti dormire... peccato che il problema sia più la velocità che il rumore li...
Peter Parker 1 sett fa su tio
Io attendo con molta trepidazione la giornata del „niente“.... cioè una giornata che non sia una giornata di qualcosa, esiste? Ma chiedo per un amico: ma una volta che sarà confermato che l’inquinamento acustico esiste, poi? Scatterà‘ una campagna per sensibilizzare tutti all‘uso parsimonioso di veicoli, posa nuovo asfalto, etc... così che ci potranno dire che fra 10 anni avremo ridotto l’inquinamento fonico di 0.001 dB?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
14 ore
Festeggiato il 25esimo Dies academicus dell'USI
Il rettore Boas Erez: «Abbiamo voluto festeggiare in tutto il Cantone, da Nord a Sud».
CANTONE
20 ore
Covid, in Ticino altri 63 contagi
Nessun decesso nelle ultime 24 ore. Il bollettino del medico cantonale
CANTONE
1 gior
«Caro Job Mentor, ti racconto come si diventa un fantasma»
Un ex impiegato di banca finito in assistenza spiega cosa dirà alla nuova figura chiamata ad aiutare gli over 50
FOTO
BELLINZONA
1 gior
La cagnolina finisce nel crepaccio, la salva la Spab
Avventura a lieto fine per una flat-gordon di sei anni mercoledì lungo il sentiero "Via dell'Acqua" in Val Morobbia.
CANTONE
1 gior
Radar un po' ovunque, ma soprattutto nel Luganese
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 10 al 16 maggio
VIDEO
BELLINZONA
1 gior
Branda nel fiume, Gianini sul Pizzo: parte il conto alla rovescia
Aria di ballottaggio nella Capitale. Il video di Tio/20Minuti tra la gente e con i due candidati, piuttosto golosi.
ORIGLIO
1 gior
Tutta la scuola Steiner in quarantena
Su circa 220 persone, fra allievi e docenti, sono già stati riscontrati 23 casi positivi.
LUGANO
1 gior
«Non c'è motivo per proseguire con lo sgombero!»
L'associazione Aida ribatte al Municipio fermo nel voler sfrattare gli autogestiti dall'ex Macello
CANTONE
1 gior
In Ticino contagi e ospedalizzati calano ancora
Dall'inizio della pandemia il totale delle persone positive è 32'496, i decessi dovuti alla malattia sono 991.
CANTONE
1 gior
Il mentore degli over 50 non convince tutti
Per il deputato Ppd Giorgio Fonio servono anche incentivi all'assunzione. Matteo Pronzini (Mps): «Una presa in giro».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile