Ti-Press (Francesca Agosta)
+1
LUGANO
18.04.21 - 17:170

Metro alla mano, i tavoli all'esterno sono pronti

Domani si torna al bar e al ristorante (con la giacca). Ma permane il rispetto delle regole

LUGANO - Il tempo del take away (costretto) è finito. Domani riaprono le terrazze. E anche in PIazza Riforma a Lugano ci si potrà tornare a sedere. Per un bicchiere di vino, un caffè, ma anche un piatto caldo. E nella giornata di ieri i ristoratori della piazza si sono organizzati. Metro in mano, hanno disposto i tavoli a 150 centimetri di distanza l'uno dall'altro, affiancando a ognuno un massimo di quattro sedie. Ma hanno pure delimitato l'area con dei nastri, per evitare che la gente ne usufruisse (già) nel sabato sera/notte cittadino.

«Stamattina ho trovato molti mozziconi di sigaretta e qualche sedia in disordine, ma niente di che», ci spiega Guido Sassi, del Sass Cafè, che per domani attende non solo la riapertura delle terrazze ma anche i risultati del Consiglio comunale di Lugano. «Ora, speriamo nel bel tempo», auspica, ansioso di tornare alla "normalità" e felice di avere già ricevuto la sua prima dose di vaccino.

Bar e ristoranti (non tutti), quindi, sono pronti a ripartire, seppur parzialmente. Agli avventori viene ricordato che avranno l'obbligo di consumare stando seduti e d’indossare la mascherina finché non arrivano le consumazioni. Massimo quatto ospiti per tavolo e obbligo di registrare i loro dati di contatto.

Ti-Press (Francesca Agosta)
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LAMONE
1 ora
Investito da un'auto: il ciclista 81enne non ce l'ha fatta
L'anziano era stato vittima di un incidente il 14 settembre in via Cantonale a Lamone.
CANTONE
3 ore
Covid in Ticino, 26 casi e ricoverati stabili
Non ci sono nuovi decessi né nuove quarantene di classe. Fermi a quota 18 gli ospedalizzati.
FOTO
BELLINZONA
5 ore
È stata un'estate complicata per gli animali selvatici
Tra aprile e fine agosto la Spab ha dovuto soccorrere un «numero impressionante» di bestiole in difficoltà.
BELLINZONA
7 ore
Forse c'è la svolta per i due "mostri"
Palazzine lasciate a metà in Viale Olgiati: tutto fermo da inizio 2019. Proprietaria vicina alla cessione del progetto.
CANTONE
7 ore
Aghi, inchiostro e quel vuoto (formativo) da colmare
Per diventare tatuatore a oggi non esiste alcuna formazione regolamentata e ufficialmente riconosciuta.
FOTO
BREGGIA
19 ore
Gli alberi stanno tornando in piazza
Le piante erano state rimosse lo scorso marzo per i lavori di valorizzazione a Cabbio
MENDRISIO
21 ore
Si getta ancora la spugna, niente Fiera di San Martino
La tradizionale fiera di novembre non avrà luogo per il secondo anno di fila: «Decisione sofferta, ma obbligata»
LUGANO
22 ore
Oltre 7'200 veicoli controllati durante "Bimbi sicuri"
La maggioranza degli utenti della strada si comporta con prudenza, ma c'è qualche eccezione...
LUGANO
1 gior
Arresto "da film" sul lungolago: erano due truffatori
Le due persone fermate giovedì scorso sono sospettate di aver tentato una truffa di tipo "rip-deal".
CANTONE
1 gior
Un weekend con 38 contagi
Le strutture sanitarie accolgono 18 pazienti con sintomi gravi della malattia. Sei si trovano in cure intense.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile