Immobili
Veicoli
Deposit - foto d'archivio
CANTONE
30.03.21 - 10:060

Un congedo per lutto in caso di aborto spontaneo, anche in Svizzera?

I deputati PPD Fonio, Dadò, Agustoni e Pagani hanno presentato un'iniziativa cantonale

BELLINZONA - L'aborto spontaneo e la perdita perinatale sono una sofferenza che tocca moltissime famiglie e che oggi, spesso, non trova alcuna forma di sostegno o di presa a carico. Perché spesso si sottovalutano conseguenze per il corpo e la mente della donna.

La Nuova Zelanda è diventato uno dei primi paesi al mondo a prevedere un congedo retribuito per le lavoratrici che subiscono un aborto spontaneo. I deputati hanno approvato all’unanimità la misura, tre giorni di congedo per lutto. Ginny Andersen, deputata laburista promotrice della legge, ha dichiarato in Parlamento: «Spero che saremo tra i primi, ma non tra gli ultimi, e che altri paesi cominceranno a legiferare per un sistema di congedi più umano ed equo, che riconosca le sofferenza e il dolore successivi ad aborti spontanei e morte alla nascita». 

Perché non cominciare dal "nostro piccolo" Ticino? Lo hanno pensato Maurizio Agustoni, Fiorenzo Dadò, Giorgio Fonio e Luca Pagani, che hanno presentato oggi un'iniziativa cantonale. L'obiettivo è chiedere all’Assemblea federale di introdurre anche in Svizzera un congedo in caso di aborto spontaneo o perdita perinatale. Anche la scrittrice Angela Notari ha dato risalto alla decisione del parlamento neozelandese.

Per i deputati PPD, inoltre, andrebbe «promossa ogni iniziativa che sostenga le donne e le famiglie nel loro percorso verso la maternità».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 9 mesi fa su tio
C'è veramente di che preoccuparsi , se è necessario un articolo di legge per concedere , a chi lavora, un giusto periodo di riposo a chi incorre in tale disgrazia. Sempre più numeri e oggetti , che persone?
Marta 9 mesi fa su tio
Ottimo. Il sostegno alla donna porta una migliore visione della famiglia, troppo spesso minata con conseguente fragilità e problematiche sociali (compreso ad esempio i divorzi, famiglie monoparentali ecc.)
TOP NEWS Ticino
AIROLO
11 ore
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
12 ore
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
13 ore
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
14 ore
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
15 ore
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
18 ore
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
19 ore
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
LOCARNO
20 ore
Kursaal firma con un nuovo gestore. «Ma noi siamo ancora interessati»
Il Gruppo ACE, che attualmente gestisce la casa da gioco, non nasconde il proprio stupore: «Non sapevamo nulla»
CANTONE
21 ore
In lieve aumento i ricoveri (+5) e tre nuove vittime
I nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 1421.
CANTONE
1 gior
«Io prete che ho detto di no a quella donna»
Don Pierangelo Regazzi, ex arciprete di Bellinzona, vuota il sacco: «Il celibato obbligatorio non ha più senso».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile