Depositphotos
CANTONE
31.03.21 - 07:470
Aggiornamento : 10:21

Qualcuno "guadagnerà" dai morti di Covid

Casse malati e, in minima parte, AVS trarranno vantaggi dai numerosi decessi di anziani ticinesi.

Bruno Cereghetti, esperto di sanità e socialità: «Un over 80 "costa" parecchio alle assicurazioni malattia. Ora mi aspetto una riduzione dei premi».

LOCARNO - «Il nostro è il Cantone in cui ci sono stati più morti per Covid-19. Oltre 970. Si tratta per la maggior parte di over 65. È evidente che le casse malati beneficeranno di questa situazione». È l'analisi di Bruno Cereghetti, esperto di sanità e socialità. Esplicita e senza tanti fronzoli. Il tema è di quelli tabù. Capaci di sollevare anche reazioni forti e facili moralismi. «Il dramma che abbiamo vissuto nell'ultimo anno – sostiene Cereghetti – "gioverà" alle assicurazioni malattia. Ecco perché dovremo pretendere l'abbassamento dei premi a partire dal 2022». 

Su cosa si basa il suo ragionamento?
«Un anziano assicurato "costa" in media 18.000 franchi all'anno. Il Covid ha "bruciato" mediamente 5 anni di vita alla nostra popolazione anziana, nel globale. Gli ultra 80enni sono le persone che generano più uscite alle casse malati. Sono i clienti "più costosi". Il fatto che ci siano stati così tanti decessi porta a un freno di queste uscite».

Può essere letto come un discorso cinico, o no?
«È bruttissimo parlare di soldi di fronte a una tragedia del genere. Ma è la realtà. Queste morti hanno generato e genereranno risparmi». 

I premi sono calcolati su scala cantonale. Un vantaggio?
«Esatto. È un vantaggio. E visto che il nostro è il Cantone che ha avuto più morti, io mi aspetto una reazione politica nell'adeguamento dei premi per il futuro prossimo». 

Anche le casse dell'AVS "respirano" grazie ai molti decessi da Covid?
«In parte. Si tratta di una tregua momentanea. L'AVS è un concetto su scala nazionale. Bisogna ragionare in ottica federale. E siccome altri Cantoni non hanno avuto i decessi che ha avuto il Ticino, possiamo immaginare che in pochi anni tutto tornerà come prima. Un over 65 in media può ricevere circa 2.000 franchi di AVS al mese. Ed è normale pensare che se ci sono state centinaia di morti, i bilanci potrebbero tornare a quadrare. Bisogna domandarsi però fino a quando».

Già. Ma fino a quando?
«Per poco. Pochissimo. Il problema delle casse dell'AVS è legato all'invecchiamento generale della popolazione, che continuerà nel tempo».

L'invecchiamento della popolazione condiziona anche le casse malati però. Perché l'AVS avrà meno "benefici" delle assicurazioni malattia?
«Il triste primato ticinese non sarà sufficiente per sistemare un problema nazionale come quello dell’AVS. Può dare invece un impulso più importante, anche se probabilmente non definitivo, a un problema come quello delle casse malati. Perché come detto i premi sono calcolati su base cantonale e sono annuali». 
 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
22 min
Vaccini on the road: «Più di 2'700 inoculazioni»
Da oggi il bus itinerante toccherà alcune località del Luganese e delle Valli del Ticino.
CANTONE
30 min
Si entra nella stanza 501: tutti i dettagli
Giallo dell'hotel La Palma Au Lac di Muralto, al processo la versione dell'imputato. Dal gioco erotico all'allarme.
ASCONA
1 ora
L'hotel Castello del Sole è il migliore di tutta la Svizzera
È la seconda volta che la struttura riceve il prestigioso riconoscimento della guida GaultMilliau.
MURALTO/LUGANO
3 ore
Spese folli, e pagava sempre lei
Processo per il delitto in hotel: ripercorse le ultime ore della "strana coppia". La cena, la discoteca, la cocaina.
CANTONE
4 ore
I tatuaggi, il lusso, il sesso, gli scatti d'ira e quella ragazza con tanti soldi
Morte in hotel: il 32enne accusato di avere ucciso una giovane inglese è davanti alla Corte delle assise criminali.
CANTONE
5 ore
Stabili positivi e ricoverati, ma c'è un nuovo morto
I pazienti Covid restano 19, di cui 7 si trovano in terapia intensiva.
CANTONE
7 ore
«La lentezza degli aiuti da parte delle autorità è costata vite umane»
Le riflessioni del Segretario UNIA Ticino, Giangiorgio Gargantini, a oltre un anno e mezzo dall'inizio della pandemia.
FOTO
BELLINZONA
9 ore
Violento scontro tra auto e muro durante la notte
L'incidente è avvenuto intorno all'una di mattino sulla cantonale.
CANTONE
9 ore
Gioco erotico o assassinio? Al via il processo sul delitto al La Palma
Alla sbarra un 31enne tedesco che dovrà rispondere dell'omicidio della sua compagna inglese di 22 anni.
CANTONE
9 ore
Dal vaccino alla poppata, una traversata lunga 9 mesi
Le risposte del Primario di ginecologia e del Pediatra neonatologo ai dubbi che assillano le donne incinte
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile